Verona

Razzia di pesce in scatola all’Eurospar per un valore complessivo di 330 euro, arrestate 3 donne

La guardia giurata aveva notato che ognuna aveva con sè una borsa a tracolla, vuota.

Razzia di pesce in scatola all’Eurospar per un valore complessivo di 330 euro, arrestate 3 donne
Verona Città, 16 Luglio 2020 ore 18:40
I Carabinieri della Sezione Radiomobile di Verona ieri sera, verso le 18.30, hanno arrestato tre donne rumene, classe ‘86, ‘90 e ‘98, gravate da numerosi precedenti penali, con l’accusa di tentato furto aggravato.

Erano state notate

Le giovani, poco prima, non appena fatto il loro ingresso nel supermercato Eurospar di via Angelo Emo, venivano adocchiate dalla guardia giurata in servizio, che notava un dettaglio poi rivelatosi importante: ognuna aveva con sè una borsa a tracolla, vuota. Quando, dopo circa quindici minuti, si sono dirette verso l’uscita senza acquisti, le borse erano decisamente più “gonfie”. Una delle tre, la prima a varcare le barriere delle casse, veniva pertanto fermata dalla guardia giurata che scopriva 12 lattine di tonno occultate nella borsa. Vista la sorte della prima, le altre due provavano a tornare verso le corsie alimentari per rimettere a posto quanto trafugato ma venivano a loro volta bloccate dal titolare e dalla guardia giurata del supermercato che recuperavano, da una 28 scatolette di alici e dall’altra 13 vasetti di filetti di alici in vetro, per un valore complessivo della merce derubata pari a 330€ circa.

Sono state multate

Le tre donne, tutte con precedenti specifici e condanne, questa mattina, giovedì 16 luglio 2020 sono comparse per il rito direttissimo dinanzi al Giudice, il quale condannava due di loro ad una pena di 8 mesi di reclusione e 150 euro di multa nonché il divieto di dimora a Verona, mentre l’altra a 6 mesi e 20 giorni di reclusione con 120 euro. Tutte e tre le donne hanno beneficiato della sospensione condizionale della pena.
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità