Regalo al Fracastoro per la diagnosi prenatale FOTO e VIDEO

Alla consegna del dono delle "mamme di cielo" era presente anche Luca Coletto.

Regalo al Fracastoro per la diagnosi prenatale FOTO e VIDEO
Est Veronese, 18 Gennaio 2019 ore 14:17

Oggi, venerdì 18 gennaio, è stato consegnato un prezioso regalo al Fracastoro di San Bonifacio.

Regalo al Fracastoro per la diagnosi prenatale

Le "mamme di cielo", Angelina e Elisa, hanno consegnato all'ospedale un monitor per la diagnosi prenatale. Le due mamme, che hanno perso i loro bambini per morte improvvisa, hanno regalato uno strumento importante per tutte le future mamme del Fracastoro.

2 foto Sfoglia la gallery

La consegna

Al momento della consegna era presente anche il sottosegretario alla salute Luca Coletto che ha sottolineato l'eccellenza della sanità veneta è il fatto che il nostro sistema sanitario nazionale dia invidiato in Europa.
Il direttore generale dell'Aulss 9, Pietro Girardi, ha voluto sottolineare il fatto che ci siano ancora persone che danno valore alla vita, come le mamme di cielo. Sono stati letti inoltre i saluti del ministro Lorenzo Fontana e del presidente della regione Veneto Luca Zaia. Tra gli altri erano presenti anche il deputato Paolo Paternoster con la Sids (associazione nazionale dei genitori che hanno perso i loro bambini) con cui aveva corso una maratona, il primario del reparto di Ostetricia e Ginecologia Cesare Romagnolo, il sindaco di San Bonifacio, Francesca Albi, che metterà in scena tra poco uno spettacolo e Graziella Bonomi dell'associazione crisalide Lilla.

Lo strumento

Il monitor serve al medico per comunicare meglio alla mamma ciò che sta succedendo durante un'ecografia. Infatti, quando si fa un'ecografia prenatale, è il medico che vede e comunicare un eventuale problema non è mai facile. Con questo monitor le mamme possono vedere in tempo reale quello che sta succedendo. A spiegare l'utilità dello strumento è la dottorezza Zanarotti, responsabile dello screening prenatale.