Verona

Ri-albero, torna il progetto per raccogliere, riciclare e smaltire i vecchi alberi di Natale

Dall’11 novembre, torna il progetto di Garden Floridea e Amia.

Ri-albero, torna il progetto per raccogliere, riciclare e smaltire i vecchi alberi di Natale
Verona Città, 08 Novembre 2020 ore 12:07

Natale quest’anno significa attenzione all’ambiente, ma anche sicurezza domestica e promozione del riciclo. Tutto questo grazie alla nuova edizione di Ri-Albero, il progetto promosso da Garden Floridea e Amia che promuove comportamenti virtuosi, a favore dell’ambiente, e sensibilizza alla sicurezza domestica.

Importante collaborazione

Grazie alla collaborazione tra Garden Floridea e Amia, infatti, si potranno portare direttamente al garden i vecchi alberi di Natale sintetici che spesso, nei giorni delle feste, sono causa di incidenti domestici. Sarà Amia a prenderli in consegna, visto che i vecchi alberi sintetici verranno raccolti nell’apposito contenitore messo a disposizione davanti al garden e, poi, correttamente riciclati e smaltiti. Da mercoledì 11 novembre a domenica 6 dicembre 2020, quindi, ognuno potrà consegnare il proprio vecchio albero sintetico per farlo smaltire gratuitamente e in totale sicurezza. La scorsa edizione del progetto Ri-Albero ha permesso di raccogliere e smaltire circa 200 vecchi alberi artificiali di Natale.

Tutela dell’ambiente

Un comportamento virtuoso che fa bene all’ambiente, alla sicurezza di casa, ma anche al portafoglio, perché a ogni cittadino che consegnerà il proprio albero sintetico, Floridea garantirà un cospicuo sconto per l’acquisto di un albero naturale o di un nuovo albero sintetico di nuova generazione e, quindi, certificato. Grazie a Ri-Albero, quindi, si promuove la tutela dell’ambiente, la sicurezza domestica e la piantumazione di alberi veri sui balconi o nei giardini. Infatti, Floridea rimarrà a fianco di chi ha acquistato alberi naturali, spiegando come piantarli in giardino, dopo le Feste, e consegnando un piccolo manuale su come curarli al meglio durante il periodo natalizio. Maurizio Piacenza, titolare di Garden Floridea ha spiegato:

“L’attenzione all’ambiente è uno dei temi di questo Natale per questo abbiamo voluto proseguire la collaborazione con Amia nel realizzare Ri-Albero che promuove il riciclo, il corretto smaltimento dei materiali e la promozioni della sicurezza domestica. Ogni anno, in Italia, circa l’80% degli alberi venduti è sintetico. È fondamentale perciò che ci prendiamo cura dell’ambiente in cui viviamo, garantendo che una volta passate le Feste non siano gettati in giro, ma raccolti e riciclati. Proprio perché riteniamo che questo sia un comportamento virtuoso, abbiamo deciso di premiare i cittadini, mettendo a disposizione le nostre competenze e, in caso di acquisto, uno sconto del 20% per un nuovo albero, naturale o sintetico che sia”.

Maggiore sicurezza

Amia sarà partner dell’evento, mettendo a disposizione degli organizzatori un apposito container che sarà posizionato presso il punto vendita Floridea, dove sarà possibile lasciare in modo gratuito i vecchi alberi di Natale, sintetici e non. Il vicepresidente della società di via Avesani Alberto Padovani ha spiegato:

“Un’iniziativa lodevole che abbiamo deciso di sostenere per un duplice motivo. Da un lato si garantirà maggiore sicurezza, evitando potenziali fonti di rischio dovuti a vetustà, stabilità e cattivo funzionamento di quelli sintetici, dall’altro si andrà ad ottimizzare la raccolta degli alberi che tante volte nel periodo pre e post natalizio vengono in maniera indiscriminata abbandonati vicino a cassonetti o in mezzo alle strade. Grazie a questa raccolta mirata ne gioveranno quindi l’ambiente e il decoro cittadino”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità