Cronaca

Rifiuti: ecco i nuovi contenitori, presto anche il chip

Ormai quasi terminata la distribuzione: chi ancora non lo possiede può ritirarlo sia a Isola che nelle frazioni

Rifiuti: ecco i nuovi contenitori, presto anche il chip
Cronaca 10 Settembre 2017 ore 10:30

Ormai quasi terminata la distribuzione: chi ancora non lo possiede può ritirarlo sia a Isola che nelle frazioni

Gli utenti del Comune di Isola della Scala che non hanno ancora potuto ritirarenuovi contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti umido e secco, lo possono fare sino al 6 ottobre allo sportello Esa-Com che è stato aperto al piano terra del palazzo municipale. Gli orari sono il giovedì dalle 15.30 alle 17.30 e il venerdì dalle 11 alle 13.

Questo l’avviso apparso in questi giorni sul sito del comune di Isola. Nella frazione di Tarmassia e Caselle invece l’ufficio Esa-Com si trova nella scuola dell’infanzia San Giorgio. Il giorno scelto è sabato 2 settembre dalle 8.30 alle 12. Per la frazione di Pellegrina medesimo giorno, sabato 2 settembre, dalle 9 alle 12 alla sala civica in piazza delle Penne Nere. 

«nuovi contenitori sono stati distribuiti - ci dice il direttore di Esa-Com Spa Maurizio Barbati - ai fini dell’applicazione della tariffa puntuale a svuotamento. Ora si tratta di completare la distribuzione dei contenitori con il microchip. L’obiettivo è quello di rendere operativa la nuova tariffa. Per Isola della Scala per il 2018 si prevede di individuare degli obiettivi di conferimento per arrivare poi alla normalità e il numero massimo di conferimenti da inserire in tariffa, in modo tale ad abituare i cittadini a ottimizzarli e di conseguenza a differenziare meglio i rifiuti. Isola differenzia per l’85 per cento, al primo posto tra i comuni della provincia con più di 10mila abitanti. Il rifiuto annuo da destinare alla discarica è attorno ai 56 chili per abitante, che dimostra grande sensibilità. La nuova tariffa infatti non terrà più conto dei metri quadri dell’abitazione dei cittadini, come in passato, ma solo del numero dei componenti del nucleo familiare e dei conferimenti. Abbiamo completato la distribuzione dei contenitori in 20 giorni circa. Ne mancava qualcuno che sarà ritirato nei prossimi giorni».