Verona

Rinviato blocco euro 4, Sboarina: “La lotta allo smog si fa in altri modi, non gravando sulle famiglie”

Per Verona, riguarda 14.109 automobili in città e 69.233 in tutta la provincia.

Rinviato blocco euro 4, Sboarina: “La lotta allo smog si fa in altri modi, non gravando sulle famiglie”
Cronaca Verona Città, 08 Gennaio 2021 ore 10:19

Sono state delle azioni decise quelle per ottenere la proroga alla circolazione degli euro 4 diesel.

“Sblocco” dei veicoli

Ha dato i suoi frutti l’impegno del Comune di Verona per evitare che, dalla prossima settimana, ben 14mila veicoli cittadini siano bloccati. Non ci sarà da lunedì il blocco dei veicoli Euro 4 diesel. Da ottobre a dicembre 2020, infatti, Verona è sempre rimasta verde per sforamenti consuecutivi al limite di Pm10. Nessuna allerta in città, quindi, né arancione né tantomeno rossa, in linea con quanto successo negli ultimi tre anni. Il valore medio annuale complessivo delle due centraline di Borgo Milano e del Giarol, pari a 32 ug/mc, è conforme agli anni passati (32 ug/mc nel 2019, 31 ug/mc nel 2018, 32 ug/mc nel 2017) e sostanzialmente sotto il valore limite di 40 ug/mc richiesto dalla legislazione nazionale.

Famiglie in difficoltà

La battaglia per non bloccare gli euro 4 diesel è legata allo stato di emergenza sanitaria che impone la capenza ridotta dei bus e il divieto di assembramento, oltre alla crisi economica che sta colpendo le famiglie che sarebbero invece costrette a comprare l’auto nuova. La richiesta dell’amministrazione era stata consegnata al Ministro all’Ambiente, perché le Regioni del Bacino Padano (Veneto, Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna) si erano unite nel chiedere al Governo di far slittare lo stop ai mezzi. Per Verona, riguarda 14.109 automobili in città e 69.233 in tutta la provincia.

Terza proroga

Si tratta della terza proroga dal primo ottobre. Già a fine agosto 2020, dopo le richieste mosse dagli assessori dei capoluoghi veneti, il tavolo del Bacino Padano aveva rinviato al 1 gennaio 2021 il blocco. Scadenza che era stata rinviata poi fino al 10 gennaio 2021. Il sindaco di Verona, Federico Sboarina ha affermato:

In questo momento di crisi ed emergenza sanitaria le priorità delle famiglie sono altre, la salute, il lavoro e la situazione economica, non certo il dover pensare a sostituire l’auto. E’ da agosto che ci battiamo a tutti i livelli istituzionali per rinviare il blocco degli euro 4 diesel. Ora possiamo dire che ce l’abbiamo fatta. Non ci sarà da lunedì il blocco dei veicoli Euro 4 diesel. Potranno circolare e per 14 mila veronesi non ci sarà il pensiero di dover comprare un’auto nuova. La nostra battaglia ha portato i suoi frutti. In un momento difficile come questo, la lotta allo smog si fa in altri modi, non certo gravando sulle famiglie”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità