Menu
Cerca

Rischia di essere violentata e viene salvata da un congolese

Una clochard è stata aggredita alla stazione di San Bonifacio 

Rischia di essere violentata e viene salvata da un congolese
Cronaca 08 Dicembre 2017 ore 09:21

Una clochard è stata aggredita alla stazione di San Bonifacio 

Come riportato dall’Ansa, un algerino di 24 anni è stato arrestato dai Carabinieri di San Bonifacio (Verona) con l’accusa di tentato stupro nei confronti di una clochard. L’aggressione è avvenuta nella stazione ferroviaria sambonifacese, dove la donna, una romena di 54 anni, senza fissa dimora e in Italia da poco tempo, si era riparata per la notte. L’algerino l’ha aggredita mentre stava dormendo, pretendendo un rapporto sessuale. Alla reazione della donna, il giovane ha estratto un coltello da caccia, procurandole lievi ferite al viso. L’uomo, con precedenti per rapina e lesioni, oltre all’accusa di tentata violenza dovrà rispondere anche di resistenza. A salvare la donna l’intervento di un altro senza fissa dimora, di origine congolese, che ha chiamato i Carabinieri. Il giudice ha convalidato l’arresto, disponendo la misura della custodia cautelare nel carcere di Verona.