Cronaca
Verona

Ruba il cellulare a un uomo che aspetta l'autobus poi si scaglia contro gli agenti

All’interno del marsupio del ladro gli agenti hanno trovato anche tre dosi di marijuana e 515 euro in contanti.

Ruba il cellulare a un uomo che aspetta l'autobus poi si scaglia contro gli agenti
Cronaca Verona Città, 03 Settembre 2022 ore 12:23

Ha rapinato insieme ad un complice un uomo che stava attendendo alla fermata l’arrivo dell’autobus e, nel tentativo di sottrarsi all’arresto, ha poi aggredito gli agenti delle Volanti intervenuti.

Ruba il cellulare a un uomo che aspetta l'autobus

È accaduto martedì sera, intorno alle 21.30 alla fermata dell’autobus di Stradone Santa Lucia. Secondo le prime ricostruzioni, due malviventi si sono avvicinati ad un uomo e, dopo averlo aggredito, gli hanno sottratto il cellulare per poi allontanarsi.

Inseguiti dalla vittima che pretendeva la restituzione di quanto sottratto, i due hanno cercato di sfuggire dividendosi: mentre uno dei due è riuscito ad allontanarsi facendo perdere le proprie tracce, l’altro gli ha lanciato addosso il cellulare appena rubato ed è entrato all’interno di un locale pubblico di Stradone Santa Lucia, dove è stato poi individuato dai poliziotti.

Il giovane – un 26enne già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti – alla vista degli agenti ha tentato di sottrarsi all’arresto spintonandoli e scappando in direzione Viale del Lavoro dove è stato raggiunto e bloccato nonostante i suoi tentativi di divincolarsi.

All’interno del marsupio che il giovane aveva con sé, gli agenti hanno trovato anche tre dosi di marijuana e 515 euro in contanti.

Al termine degli accertamenti, il 26enne è stato arrestato per tentata rapina, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Questa mattina, il giudice ha convalidato l’arresto e disposto nei confronti del giovane la misura della custodia cautelare in carcere.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter