Caldiero

Ruba un portafoglio alle Terme di Giunone, il direttore lo insegue e lui lo aggredisce

Un 20enne con precedenti di polizia ha agito assieme a due minorenni.

Ruba un portafoglio alle Terme di Giunone, il direttore lo insegue e lui lo aggredisce
Cronaca Est Veronese, 02 Agosto 2021 ore 10:21

Avevano adocchiato il portafoglio di uno dei tanti frequentatori delle “Terme di Giunone”, in località Caldiero, ma non avevano fatto i conti con il titolare dello stabilimento che li ha inseguiti e almeno uno fatto arrestare dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Bonifacio.

Ruba un portafoglio alle Terme di Giunone

Protagonisti della vicenda un 20enne di origini marocchine, Y.M.A con precedenti di polizia, e due minorenni i quali, nel pomeriggio di venerdì 30 luglio 2021, approfittando del fatto che il proprietario lo aveva lasciato incustodito, si appropriavano del suo portafoglio contenente denaro e documenti.

Il direttore della struttura, tuttavia, li aveva sorpresi e dopo averli inseguiti aveva bloccato il maggiorenne il quale, nel tentativo di divincolarsi, lo colpiva ripetutamente in testa, provocandogli lesioni.

Il giovane in questione, pertanto, è stato arrestato per rapina mentre i due minorenni, identificati successivamente, venivano denunciati in stato di libertà.

L’arrestato è comparso davanti al Giudice del Tribunale di Verona il quale, oltre a convalidare l’arresto, disponeva nei suoi confronti la misura cautelare dell’obbligo di dimora e della presentazione alla p.g. in attesa del dibattimento che è stato fissato per il prossimo mese di dicembre.