Cronaca

Rubano abbigliamento e calzature, arrestati due marocchini

I due stranieri sono stati bloccati dai militari dell'Arma mentre si allontanavano con ben 7 capi d’abbigliamento 

Rubano abbigliamento e calzature, arrestati due marocchini
Cronaca 20 Settembre 2017 ore 20:02

I due stranieri sono stati bloccati dai militari dell'Arma mentre si allontanavano con ben 7 capi d’abbigliamento 

Nella serata di ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di San Bonifacio hanno arrestato furti di abbigliamento e calzature nei centri commerciali “San Bonifacio” e “Le Corti Venete” di San Martino Buon Albergo due cittadini marocchini, clandestini e senza fissa dimora, di 30 e 23 anni, con precedenti per reati contro il patrimonio.

I due stranieri sono stati bloccati dai militari, prontamente intervenuti su richiesta dalla direttrice di un negozio di abbigliamento, mentre si allontanavano con ben 7 capi d’abbigliamento indossati, che avevano precedentemente “provato” nei camerini ed ai quali avevano strappato le placche antitaccheggio. Nonostante l’escamotage adottato, il sistema d’allarme si è comunque attivato grazie ad un dispositivo aggiuntivo antitaccheggio all’interno di uno dei capi.

Inoltre, durante la perquisizione personale i Carabinieri si sono accorti del fatto che i due calzavano delle scarpe nuove; in seguito agli ulteriori accertamenti svolti nell’immediatezza è emerso che le scarpe, del valore di 200 euro, erano state rubate poco prima all’interno del centro commerciale “Le Corti Venete”.

Gli stranieri sono stati quindi arrestati e condotti nelle camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di San Bonifacio ove hanno trascorso la notte. Il loro arresto è stato convalidato nella tarda mattinata odierna dal Giudice Monocratico del Tribunale di Verona che, con rito abbreviato, ha condannato i due ad 1 anno di reclusione (pena sospesa) e al pagamento di 400 euro di multa.