Cronaca

Sagra de l'Anara Pitanara: 4mila presenze la prima sera

Domani è attesa l'unica data veronese del tour di Rossana Casale

Sagra de l'Anara Pitanara: 4mila presenze la prima sera
Cronaca 07 Settembre 2017 ore 20:59

Domani è attesa l'unica data veronese del tour di Rossana Casale

Successo per la serata d'apertura della sagra de l'Anara Pitanara ieri sera, mercoledì 6 settembre.

Luisa Pertile, casalinga di Bovolone ha vinto "La Sfoglia d’Oro", il concorso che da, quattro anni, inaugura la Sagra de l’Anara Pitanara di Tarmassia, manifestazione realizzata in collaborazione con AGSM Verona. A completare il podio Doriano Fontana, muratore, e Romina Caucchioli, fiorista, entrambi di Oppeano. Lo chef Davide Botta ha giudicato che le loro erano le sfoglie migliori, tra quelle impastate dai 12 cuochi non professionisti che hanno partecipato alla sfida a colpi di mattarello.

Alla fine del concorso un’asta benefica combattutissima per aggiudicarsi i 400 grammi di pasta sfoglia: i 300 euro raccolti sono stati consegnati al parroco. Un esordio con il botto, con 4mila presenze, quello dell’11esima edizione della Sagra dell’Anara che ha visto tagliare il nastro della manifestazione alla presidente della Compagnia dell’Anara, l’associazione che organizza la sagra, Elena Meneghelli, al sindaco di Isola della Scala Stefano Canazza e al presidente della Provincia Antonio Pastorello.

Tra gli ospiti della serata di gala anche Riccardo Meggiorini, bomber del Chievo Verona, accompagnato dalla fidanzata, il vicepresidente di Agsm Mirco Caliari e la giornalista e scrittrice Valentina Bazzani.

"È stata una bellissima serata - ha commentato Elena Meneghelli - in cui si è vista la partecipazione di tantissime persone ammirate dello straordinario allestimento che è stato realizzato nel parco di Villa Guarienti Baja, dallo spettacolo di architectural 3D mapping e dalla magia degli artisti di strada che, assieme al concorso presentato da Elisa Tagliani ed Elisabetta Gallina, hanno animato la prima serata della manifestazione".

"Almeno 150 volontari - ha detto il sindaco Canazza - hanno lavorato gratuitamente per raggiungere questo straordinario obiettivo e danno il senso e il valore di questa comunità". Mentre nel giardino della villa andava in scena il concorso, sul palco della piazza di Tarmassia si ballava con Matteo Tarantino, a capo di una delle più note e affermate orchestre italiane. In centro al paese, per tutta la durata della sagra, si potrà godere delle migliori orchestre di liscio.

Il parco, l’aia e Villa Guarienti Baja saranno il teatro del Maravilia Festival che quest’anno è dedicato al tema della luce. Sul grande palco si esibiranno cantanti di calibro nazionale internazionale, giovani emergenti e grandi artisti. Domani, venerdì 8 settembre, sul palco di Maravilia Festival ci sarà Rossana Casale & quintet che presenta, unica data veronese, il suo tour 2017 a trent’anni da "Brividi". Il concerto, ad ingresso gratuito, comincerà alle 20.30. Tutte le sere spettacolo di Architectural 3D mapping alle 20.45 e alle 23.