Cronaca
La situazione

Sale a 87 il numero dei contagi di Coronavirus in Veneto, ma 51 sono senza sintomi

Arriva la buona notizia con un paziente dimesso

Sale a 87 il numero dei contagi di Coronavirus in Veneto, ma 51 sono senza sintomi
Cronaca Verona Città, 27 Febbraio 2020 ore 14:59

Sale a 87 il numero dei contagi in Veneto.

Sale a 87 il numero dei contagi di Coronavirus in Veneto, ma 51 sono senza sintomi

Continuano a salire il numero di contagi da Coronavirus. Per ora il dato è arrivato a 87 i casi di pazienti positivi al Coronavirus in Veneto. I dati provengono direttamente dall’ultimo report diffuso dalla Regione Veneto nella serata di ieri, mercoledì 26 febbraio 2020 . Rispetto al conteggio precedente sono cresciuti nettamente, di 12 unità, i contagiati a Treviso. Si tratta di persone, soprattutto sanitari, che sono venute a contatto con l’anziana di 75 anni deceduta all’ospedale cittadino. Crescono ancora i positivi nel cluster di Vo’. Tra i contagiati le persone attualmente non ricoverate in ospedale e che non presentano particolari sintomi sono 51.
LEGGI ANCHE: “Chiuso per ingiustificata psicosi”, pasticceria abbassa la serranda per qualche giorno, 50% del fatturato in meno

LEGGI ANCHE: Escono di strada con l’auto, grave un ragazzo

Così divisi i casi positivi per cluster: 42 pazienti a Vo’ (di cui 2 a Saccolongo), 5 a Dolo (di cui un infermiere in quarantena a Vigodarzere), 8 a Venezia1 a Chioggia (paziente ricoverato in ospedale), 8 a Limena (di cui 2 a Curtarlo, tra cui la bambina di 8 anni, e 1 a San Giorgio in Bosco), 14 a Treviso. Nove pazienti che devono ancora essere associati ad un territorio.

Registrata le prime dimissioni

La giornata di ieri, mercoledì 26 febbraio 2020, ha fatto registrare in Veneto la buona notizia: la seconda dimissione di un paziente affetto da Coronavirus. Si tratta del paziente che era ricoverato nei giorni all’Azienda Ospedaliera di Padova ed era risultata positiva al test il 22 febbraio scorso.

Torna alla home