Menu
Cerca

Santa Lucia: mandateci le foto del suo arrivo

Inviateci le vostre immagini della santa e le pubblicheremo sul prossimo numero di VillafrancaWeek

Santa Lucia: mandateci le foto del suo arrivo
Cronaca 09 Dicembre 2017 ore 15:26

Inviateci le vostre immagini della santa e le pubblicheremo sul prossimo numero di VillafrancaWeek

Nella notte tra il 12 e il 13 dicembre, le strade e le abitazioni dei paesi del Veronese si riempiono di magia e di attesa: sta arrivando Santa Lucia, con un carico di doni da consegnare ai bambini che durante l’anno si sono comportati bene!

Ma da dove arriva questa tradizione, molto sentita nel nostro territorio, tanto da soffiare il primato a Babbo Natale e alla Befana? Santa Lucia di Siracusa nacque nel 283 e morì martire, durante le persecuzioni di Diocleziano, nel 304.

È considerata la protettrice degli occhi, degli oculisti, degli elettricisti e degli scalpellini e viene spesso invocata nelle malattie degli occhi, anche se questi «appellativi» non trovano riscontri concreti: forse sono legati al nome, che deriva da «lux», luce, ma il fatto che alla giovane abbiamo strappato gli occhi pare sia solo una leggenda . Il martirio, infatti, è solo legato alla conversione in Cristo e alla rinuncia di tutti i suoi beni. Si racconta che il corpo della santa, prelevato a Siracusa nel 1040 dai Bizantini, giunse a Costantinopoli; da qui è stato successivamente trafugato dai Veneziani che conquistarono la capitale bizantina nel 1204 ed è quindi attualmente conservato e venerato nella chiesa di San Geremia a Venezia.

Ed è proprio da Venezia, a quanto pare, che la tradizione legata ai doni ha preso piede, dilagando poi anche a Verona, dominio della Serenissima, e tramandandosi fino a oggi. Qualche tempo prima della festa, i bambini scrivono a Santa Lucia una lettera in cui segnalano i regali che vorrebbero ricevere, perché sono stati buoni e meritevoli durante tutto l’anno. E nella notte «più lunga che ci sia», la Santa arriva, accompagnata dal castaldo e dall’asinello, per consegnare i pacchi regalo ai più piccoli, in cambio di un biscotto, un bicchiere di latte o qualche mandarino.

Nelle case, come nelle piazze dei nostri paesi, la gioia sta per prendere il sopravvento. Per questo, cari lettori, vi chiediamo di immortalare l’arrivo di Santa Lucia, e di inviare le foto all’indirizzo email della nostra redazione, che trovate in basso: le pubblicheremo sul prossimo numero, in uscita sabato 16 dicembre. Non perdete l’occasione di rendere ancor più speciale questo momento!
redazione@villafrancaweek.it