Sboarina incontra la piccola Lucy la cui storia sta girando il mondo

L’associazione vuole trasmettere speranza e sensibilizzare ai valori di solidarietà.

Sboarina incontra la piccola Lucy la cui storia sta girando il mondo
Verona Città, 08 Agosto 2019 ore 13:21

Sboarina incontra la piccola Lucy la cui storia sta girando il mondo.

Sboarina incontra la piccola Lucy

Il sindaco Federico Sboarina ha incontrato Gianluca Anselmi e Anna Benedetti, genitori della piccola Lucy, la cui storia è stata raccontata in numerose occasione sui social, sui quotidiani ma anche a livello più ampio in tutta Italia. All’incontro erano presenti anche i consiglieri Vito Comencini e Alberto Zelger.

Una storia di coraggio

Lucy, 10 anni, ha le sindromi di Danny–Walker e di Down e ha subito 3 interventi chirurgici nei primi 90 giorni di vita. I suoi genitori raccontano la storia della loro famiglia in un video concerto-testimonianza, dal titolo “Il mondo di Lucy”, portato in scena in tutta Italia e all’estero. Per condividere con tutti il loro messaggio di speranza, hanno creato anche un sito visitato ogni anno da migliaia di utenti. L’Associazione no-profit "Il Mondo di Lucy" nasce il 30 luglio 2010, in seguito al desiderio di Anna Benedetti e Gianluca Anselmi di poter meglio divulgare il Video-concerto testimonianza con musica dal vivo “Il Mondo di Lucy”e i progetti ad esso allegati. Gli obiettivi dell’Associazione sono trasmettere speranza, sensibilizzare ai valori di solidarietà, attenzione agli altri, condivisione, accoglienza della diversità, amicizia e amore per la vita.

Due genitori forti

“Non conoscevo personalmente questa famiglia, ma ho voluto incontrarla dopo aver letto la storia della piccola Lucy. Ho chiesto un appuntamento perché ho visto in loro due persone serene e forti, e per me è un grande esempio da cui tutti abbiamo qualcosa da imparare. Sono genitori che accompagnano la loro straordinaria figlia, come dovrebbe farebbe qualsiasi genitore, pieni di amore e con uno sguardo positivo verso il futuro. È questo ciò che mi ha colpito: ci sono le giuste preoccupazioni, ma c’è soprattutto la positività di chi sa guardare oltre le difficoltà del momento e godere di ciò che la vita ti sa dare”.

 

Seguici sui nostri canali