Cronaca
Fuga

Scappa dai Carabinieri ai 200 all'ora: la corsa finisce contro il guard rail, illeso

Ha ignorato due semafori rossi e ha percorso una rotonda contromano.

Scappa dai Carabinieri ai 200 all'ora: la corsa finisce contro il guard rail, illeso
Cronaca San Bonifacio, 11 Agosto 2022 ore 14:09

Rocambolesco inseguimento nella notte tra lunedì e martedì scorsi.

Scappa dai Carabinieri ai 200 all'ora

Un automobilista, alle ore 3 circa a Illasi, alla vista dei Carabinieri – impegnati nella quotidiana attività di controllo del territorio – si è dato alla fuga. Una corsa spericolata, ad altissima velocità, mettendo a rischio la sua vita e quella degli altri utenti della strada, terminata nel Comune di Arcole, dove il conducente, alla guida di una Audi A3 di proprietà di un parente, dopo aver ignorato due semafori rossi ed impegnato una rotonda contromano, perdeva il controllo del veicolo, collidendo violentemente contro un guard rail e rimanendo illeso.

Non ha dato spiegazioni

Una volta soccorso ed identificato veniva arrestato dai militari della Stazione di Illasi coadiuvati dai colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile del Comando Compagnia di San Bonifacio, intervenuti in ausilio, perché ritenuto responsabile del reato di resistenza a Pubblico Ufficiale. Agli investigatori il fuggitivo, che la durante la fuga a bordo della sua autovettura ha anche superato i 200 km/h, non ha fornito alcun valido motivo in grado di giustificare il suo comportamento.

Si tratta di un 23enne di origine magrebina, domiciliato nell’est veronese, incensurato. Il giorno stesso, il Giudice Monocratico del Tribunale di Verona, dopo aver convalidato l’arresto, ne disponeva la scarcerazione, in attesa del processo fissato per il prossimo mese di ottobre.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter