Cronaca

Scappa dai Carabinieri in auto... Ma perde una ruota

E' quanto successo a un 21enne di Iseo per evitare l'etilometro in uscita dalla discoteca, a Desenzano.

Scappa dai Carabinieri in auto... Ma perde una ruota
Cronaca 05 Maggio 2018 ore 14:11

Molte sono le conseguenze per chi scappa dai Carabinieri. Nel caso del 21enne iseano preso giovedì notte dopo una fuga da Desenzano fino a Calcinato, la resistenza a pubblico ufficiale è stata particolarmente rocambolesca.

Scappa dai Carabinieri

Gli agenti controllavano con l’etilometro alcuni veicoli in uscita dalle discoteche. Quando improvvisamente uno di questi non si ferma all’alt e comincia la fuga. Non si danno per vinti i militari, che lo inseguono fino a Mazzano, e di nuovo verso Desenzano.

Il conducente non ha lesinato derapate, sorpassi pericolosi, scontrandosi spesso con gli arredi urbani. Al ritorno però, all’altezza di Calcinato, un odore di fumo comincia a levarsi dall’auto fuggitiva. La sua andatura cala e gli agenti vedono uno pneumatico che a tutta velocità rotola verso di loro.

L’auto si ferma

L’auto in fuga aveva perso una ruota.

I Carabinieri sono accorsi ai lati del veicolo, fumante e danneggiato, per vedere chi fosse alla guida.

Ma ecco che il conducente, pensando di non essere visto, si è sfilato dal posto di guida per sistemarsi sul sedile posteriore, lasciando l’imbarazzato passeggero ancora seduto davanti al proprio posto.

La fine della fuga

Si trattava di un 21enne di Iseo, incensurato. E’ stato arrestato e portato in caserma.

Oltre ad aver distrutto la propria autovettura Volvo, dovrà rispondere anche di varie violazioni del codice della strada che si concluderanno con una sospensione della patente. Per ora è stato sottoposto a immediato processo e arresto. Sei mesi, per resistenza a pubblico ufficiale.