Cronaca
Verona

Scavalca la recinzione del condominio per scappare dai Carabinieri: aveva con sé della droga

Il giovane alla vista dell’autovettura di servizio ha tentato di allontanarsi velocemente.

Scavalca la recinzione del condominio per scappare dai Carabinieri: aveva con sé della droga
Cronaca Verona Città, 21 Luglio 2022 ore 11:37

Nella serata di lunedì 18 luglio 2022, i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Verona hanno tratto in arresto un ventenne tunisino perché indagato per i reati di “detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale”.

Scavalca la recinzione del condominio per scappare dai Carabinieri

I militari, nel transitare lungo Via San Giacomo, hanno notato un giovane che alla vista dell’autovettura di servizio ha scavalcato la recinzione di un condominio nel tentativo di allontanarsi velocemente. Immediatamente inseguito, una volta raggiunto ha opposto resistenza, ma è stato infine bloccato.

La successiva perquisizione ha permesso di stabilire il motivo della fuga: il giovane, senza fissa dimora e stabile occupazione, in atto sottoposto all’obbligo di presentazione presso la Questura di Verona per altro procedimento, aveva 76 grammi circa di hashish e la somma contante di 290 euro, nonché un bilancino e l’attrezzatura per il confezionamento in dosi dello stupefacente.

Inevitabile l’arresto che il Giudice ha poi convalidato il giorno dopo, disponendo la liberazione dell’arrestato che dovrà continuare a presentarsi presso la Questura per l’apposizione della firma quotidiana.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter