Menu
Cerca
Sanguinetto

Scompare dopo esser stato dimesso dall’ospedale: avviate le ricerche di Renato

Renato non ha con sé i documenti ma solamente il cellulare che però risulta essere spento.

Scompare dopo esser stato dimesso dall’ospedale: avviate le ricerche di Renato
Cronaca Legnago e bassa, 11 Aprile 2021 ore 09:39

Momenti di apprensione per Renato Carli, 54enne scomparso dopo esser stato dimesso dall’ospedale di Legnago.

Scompare dopo esser stato dimesso dall’ospedale

Nella giornata di lunedì 5 aprile 2021, Renato Carli, 54 anni di Sanguinetto dopo un malessere era stato trasportato all’ospedale Mater Salutis di Legnago. Verso sera l’uomo era stato dimesso ma, da quel momento, nessuno è più stato in grado di trovarlo o rintracciarlo.

La sua compagna, non vedendolo tornare a casa e non riuscendo a mettersi in contatto con lui si è recata dai Carabinieri per denunciarne la scomparsa.

Ricerche in corso

Sono in corso le ricerche di Renato Carli, a Sanguinetto ma anche nei Comuni limitrofi. Come riferito da “Chi l’ha visto?” al momento della sua scomparsa Renato, alto 1,80 metri, calvo, occhi azzurri, indossava un giubbino leggero azzurro, una giacca con cappuccio e pantaloni militari verdi, scarpe da tennis nere e un marsupio nero con cerniera.

Renato non ha con sé i documenti ma solamente il cellulare che però risulta essere spento. Le ricerche si stanno concentrando anche sull’Adige perché si teme in un gesto estremo da parte dall’uomo che, da tempo, sta cercando un lavoro e la sua situazione economica risulta essere difficile.