Scontro moto-camion: Mario La Barbera è fuori pericolo!

Parla la sorella Daniela

Scontro moto-camion: Mario La Barbera è fuori pericolo!
Cronaca 08 Agosto 2017 ore 11:53

Parla la sorella Daniela

E’ l’ennesimo drammatico incidente in sella a una moto quello in cui si è imbattuto Mario La Barbera, 34 anni di Povegliano, lunedì 24 scorso.

La dinamica è ancora al vaglio dei Carabinieri di Villafranca e Sommacampagna, arrivati sul posto poco dopo l’accaduto. La collisione con un camion è avvenuta lungo la tangenziale T4-T9 in via Aereoporto, a Dossobuono, verso le 19.20. Mario proveniva dal senso opposto quando si è schiantato contro il camion e, inevitabilmente, è stato proprio il centauro ad avere la peggio.

Sul posto sono subito arrivate l’automedica e l’ambulanza: codice rosso per il motociclista che è stato rapidamente trasportato all’ospedale di Borgo Trento in condizioni gravissime. Amici e parenti tutti si sono precipitati al nosocomio, descrivendo Mario come una persona forte ma che in quel momento era terribilmente fragile.

A pochi giorni di distanza per lui il cammino è fortunatamente in discesa, come afferma la sorella Daniela: «Mario è fuori pericolo, migliora giorno dopo giorno. I piedi erano a rischio amputazione quindi bisogna aspettare ancora un po’ per avere risposte certe. Da giovedì respira da solo e parla. Insomma, un miracolo che sia ancora vivo. Voglio ringraziare tutti i medici del pronto soccorso e della terapia intensiva».

Incredibile come Mario si stia riprendendo dopo aver subito un impatto del genere. Un miracolo proprio come dice Daniela, a conferma delle parole degli amici che si stringono attorno alla famiglia. Lo shock della collisione rimane e si fa ancora sentire, come quando Mario parla dell’incidente che è convinto di aver fatto con la sua macchina, dimenticando totalmente la sua amata moto e l’urto vero e proprio. «Ti aspettiamo», «ti vogliamo bene», «sei una roccia» sono solo alcune delle frasi che gli amici del centauro scrivono, mentre molti sono corsi in ospedale poco dopo.

Un’incredibile conclusione quella di Mario: fuori pericolo al quarto giorno trascorso in ospedale. Impossibile da pensare per chi ha visto l’accaduto: il veicolo del motociclista era incastrato nella parte anteriore sinistra del camion mentre la ruota era finita proprio sotto il pesante mezzo. Sicuramente il ragazzo rimarrà in ospedale ancora per un po’, non resta che aspettare.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità