Cronaca
Perquisizione

Scoperta in una casa a Isola Rizza una stanza adibita a serra con 40 piante di marijuana, arrestate due persone

Si tratta di due uomini, rispettivamente classe 1963 e 1982.

Scoperta in una casa a Isola Rizza una stanza adibita a serra con 40 piante di marijuana, arrestate due persone
Cronaca Legnago e bassa, 05 Ottobre 2020 ore 18:13

Nella serata di venerdì 2 ottobre 2020, a conclusione di una mirata attività di indagine svolta dai Carabinieri di Oppeano, in località Isola Rizza, i militari hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, due cittadini italiani residenti in zona, per concorso in produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo “marijuana” (art.110 del c.p. et art.73 d.p.r. n.309/1990).

La perquisizione

I due uomini, rispettivamente classe 1963 e 1982, a seguito di una perquisizione domiciliare, venivano deferiti all’autorità giudiziaria in quanto all’interno dell’abitazione di uno dei due, veniva rinvenuta una stanza adibita a “serra” termo-isolata con pellicola e polistirolo nonché termo-riscaldata da varie lampade u.v. ed alogene in funzione con relativi ventilatori, numerosi trasformatori di costruzione artigianale e materiale vario per la produzione. Oltre all’occorrente per la coltivazione e il confezionamento, venivano sequestrate numerose piante di marijuana (circa 40) di varie altezze, da cm.60 a cm.150; altrettante piantine appena germogliate, oltre a grammi 650 circa di foglie ed infiorescenze essiccate, nonché 450 grammi circa di foglie ed infiorescenze appena staccate e vari bulbi per l’innesto di semi e piante.

Uno è finito in carcere

I due sono stati posti a disposizione dell’autorità giudiziaria, in attesa della convalida che ha avuto luogo stamane, a conclusione della quale il cinquantasettenne è stato posto ai domiciliari mentre per il più giovane, è stata disposta la detenzione in carcere presso la casa circondariale di Verona Montorio.