Scuola, ritardi nella distribuzione dei libri anche a Verona

Ambrosini "Inizia l'anno scolastico con forti disagi per famiglie e studenti e un danno economico pesante per le librerie italiane".

Scuola, ritardi nella distribuzione dei libri anche a Verona
Verona Città, 17 Settembre 2018 ore 16:42

L’anno scolastico è cominciato, ma a scuola sono in molti gli studenti che si trovano, ancora, senza i libri.

Ritardi nella distribuzione dei testi scolastici

L’Ali, associazione librai italiani, infatti, evidenzia le carenze distributive che in tutto il territorio nazionale, compresa la provincia di Verona, hanno seriamente danneggiato il lavoro delle librerie e cartolibrerie con ripercussioni devastanti sugli studenti e sulle loro famiglie.

Scuola

L’Ali ha ritenuto doveroso comunicare alle Scuole Italiane – attraverso le Confcommercio territoriali – che i ritardi causati dalla situazione illustrata non sono imputabili al lavoro delle librerie e delle cartolibrerie e che l’Associazione prosegue nell’azione di sollecito verso i distributori e i grossisti per cercare una soluzione urgente a garanzia del corretto avvio delle lezioni.

“Forti disagi per famiglie e studenti”

Il presidente dell’Associazione librai italiani, il sambonifacese Paolo Ambrosini, ha affermato: “Inizia oggi l’anno scolastico con forti disagi per trovare testi scolastici per famiglie e studenti e un danno economico pesante per le librerie italiane. Chiediamo agli editori le tutele di un contratto di servizio. Speriamo che il governo intervenga sugli editori che si avvantaggiano scaricando su di noi gli oneri di un sistema di distribuzione medioevale. Un sistema che sta mettendo in ginocchio le librerie.”

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità