Cronaca
Valpolicella

Sequestra e violenta un 14enne: fotografo veronese 53enne condannato a 6 anni

L’ha avvicinato con una scusa e l’ha portato nel suo studio fotografico.

Sequestra e violenta un 14enne: fotografo veronese 53enne condannato a 6 anni
Cronaca Valpolicella, 10 Maggio 2022 ore 14:35

Un fotografo 53enne veronese è stato condannato a 6 anni di reclusione per sequestro di persona e abusi sessuali su minore.

Sequestra e violenta un 14enne

Era il 17 agosto del 2019 quando un ragazzo di 14 anni stava rientrando a casa con un amico. A poca distanza dall’abitazione i due si separano e il 14enne è stato avvicinato da un uomo a bordo di un’auto. Voleva sapere se il giovane poteva dirgli dove abitava il ragazzo con cui era in compagnia perché, secondo quanto aveva affermato l’uomo, aveva commesso atti di bullismo contro suo figlio. Voleva quindi sapere dove abitasse per poter parlare con i suoi genitori.

Il 14enne si è subito fidato dell’uomo ma, quando è salito in auto l’uomo ha chiuso le portiere, si è fatto consegnare lo smartphone e gli ha intimato di rimanere coricato per non vedere la strada. Una volta arrivati in un paese della Valpolicella, ha bendato il ragazzo e l’ha portato all’interno del suo studio fotografo. Il ragazzo ha cercato di liberarsi e ha supplicato l’uomo di riportarlo a casa, ma a nulla è servito. Il fotografo ha abusato di lui.

Durante l’udienza preliminare il il fotografo 53enne è stato condannato a 6 anni di carcere con rito abbreviato.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter