Cronaca
Legnago

Servizio anti-assembramento della Polizia nella stazione ferroviaria

Nel complesso sono state identificate, in stazione e nella zona antistante, 29 persone di cui 15 di origine extracomunitaria e 7 con precedenti penali, 5 veicoli e presidiati gli arrivi e le partenze di 8 treni.

Servizio anti-assembramento della Polizia nella stazione ferroviaria
Cronaca Legnago e bassa, 27 Febbraio 2021 ore 11:35

Operazione anti-assembramento nella stazione ferroviaria di Legnago: nei prossimi giorni ci saranno altri presidi da parte delle Forze dell'ordine.

Servizio anti-assembramento

Nella serata di ieri è stato organizzato uno specifico e mirato servizio di prevenzione e contrasto all’illegalità organizzato dal Compartimento Polizia Ferroviaria di Verona nella stazione di Legnago, da tempo oggetto di particolare attenzione da parte della Polizia di Stato, con l’impiego non solo degli agenti in servizio presso il locale Posto Polfer, ma anche con il supporto dei colleghi in servizio nel capoluogo scaligero, presso il Settore Operativo di Verona Porta Nuova.

Oltre alle persone che transitavano o sostavano in stazione, sono stati controllati tutti i treni in transito tra le 18.00 e le 21.30, la fascia oraria in cui, in particolare, si concentrano gli episodi di assembramento nei locali della stazione, con disagi per i pendolari.

Nel complesso sono state identificate, in stazione e nella zona antistante, 29 persone di cui 15 di origine extracomunitaria e 7 con precedenti penali, 5 veicoli e presidiati gli arrivi e le partenze di 8 treni. Era presente anche personale di Protezione Aziendale di R.F.I.

Resta costante l’attenzione per la delicata zona della stazione di Legnago da parte della Polizia Ferroviaria, che ha già programmato per le prossime settimane altri specifici servizi di controllo del territorio.