Cronaca
Verona

Si fingono sordomute e chiedono ai passanti donazioni per una organizzazione no profit inesistente

L'intervento degli agenti delle Volanti è scattato quando un poliziotto libero dal servizio ha notato in Via Mazzini le due donne.

Si fingono sordomute e chiedono ai passanti donazioni per una organizzazione no profit inesistente
Cronaca Verona Città, 01 Settembre 2021 ore 12:39

Intervento degli agenti delle Volanti della Questura di Verona in Via Mazzini.

Si fingono sordomute e chiedono ai passanti donazioni

L'intervento è scattato alle 14.40 di lunedì, quando un poliziotto libero dal servizio ha notato in Via Mazzini due donne che, fingendosi sordomute, fermavano i passanti chiedendo con insistenza delle donazioni a favore di una inesistente organizzazione no profit a sostegno di persone con disabilità.

Dopo che il poliziotto è intervenuto – invitando un ignaro turista straniero a non cadere nella trappola delle giovani – le due si sono allontanate precipitosamente in direzioni diverse. Una di loro è stata però inseguita e fermata dal poliziotto con l’ausilio dei poliziotti di quartiere, gli agenti che quotidianamente si occupano della vigilanza delle vie del centro.

La donna bloccata, una 27enne cittadina rumena già gravata da una lunga serie di precedenti per reati simili, è stata denunciata per esercizio molesto dell’accattonaggio.