Nel Vicentino

Si prendono a pugni in Campo Marzo: i poliziotti li dividono ma uno dei due si accascia e muore

Coinvolto anche un 22enne originario di Verona.

Si prendono a pugni in Campo Marzo: i poliziotti li dividono ma uno dei due si accascia e muore
Cronaca Verona Città, 09 Luglio 2021 ore 10:32

Una tragedia, quella che si è consumata giovedì pomeriggio a Campo Marzo, non molto chiara. I due si sono picchiati, ma poco dopo essere stati divisi dalla Polizia, uno dei contenenti si è sdraiato a terra ed è morto. Sarà l'autopsia a chiarire le cause del decesso. (In copertina foto d'archivio)

Si prendono a pugni in Campo Marzo

Si sono presi a pugni, davanti a tutti, prima di fronte a un negozio poi hanno continuato in Campo Marzo. Fino all'arrivo dei poliziotti che sono riusciti a dividerli. Ma non è bastato, i due, infatti, hanno ripreso a litigare violentemente anche in presenza delle Forze dell'ordine. A un certo punto, però, dopo essere definitivamente stati separati dagli agenti, uno dei due si è accasciato a terra ed è morto.

Si tratta di un 37enne di Padova domiciliato a Vicenza. L'altro, invece, è un 22enne originario di Verona ma domiciliato anche lui a Vicenza. Erano stati alcuni residenti della zona (spesso finita sotto i riflettori per frequenti episodi di spaccio) preoccupati per la lite tra i due soggetti. Ora sarà l'autopsia a chiarire le cause del decesso.