Verona

Si rifiuta di farsi misurare la temperatura in stazione e aggredisce gli agenti, 26enne nei guai

I poliziotti, che hanno tentato di accompagnarlo in ufficio, sono rimasti feriti, ma sono riusciti a bloccarlo.

Si rifiuta di farsi misurare la temperatura in stazione e aggredisce gli agenti, 26enne nei guai
Verona Città, 17 Giugno 2020 ore 16:44

Un giovane nigeriano di 26 anni nel primo pomeriggio di ieri, martedì 17 giugno 2020, è stato arrestato dalla Polizia Ferroviaria di Verona Porta Nuova per aver aggredito due Agenti del Settore Operativo durante un controllo.

La discussione con il personale ferroviario

Gli operatori sono intervenuti a seguito di una discussione nata tra il personale ferroviario e il cittadino straniero, il quale si rifiutava di sottoporsi alla rilevazione della temperatura corporea prevista per i viaggiatori in partenza per i controlli “COVID-19”. L’uomo, pluripregiudicato, alla richiesta da parte degli agenti di fornire le sue generalità, si è opposto con calci, pugni e gomitate, mentre rivolgeva offese agli operatori.

E’ stato arrestato

I poliziotti, che hanno tentato di accompagnarlo in ufficio, sono rimasti feriti, ma sono riusciti a bloccarlo. Gli agenti che hanno riportato traumi facciali, sono dovuti ricorrere alle cure mediche del pronto soccorso e sono stati dichiarati guaribili in una settimana. L’arresto è stato convalidato in data odierna con rito direttissimo e il nigeriano è stato condannato. Nei confronti dell’uomo sono in corso accertamenti sul suo permesso di soggiorno, in quanto è risultato destinatario di un Ordine del Questore di Piacenza a lasciare il territorio a cui finora non avrebbe ottemperato.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità