Cronaca

Sicurezza Golosine e Santa Lucia

Sicurezza Golosine e Santa Lucia
Cronaca Verona Città, 13 Agosto 2018 ore 19:29
Sicurezza Golosine e Santa Lucia. Sboarina: "Chiesto al Prefetto il pugno di ferro", mentre Polato annuncia controlli a tappeto.

Sicurezza

Uno tema caldo e fondamentale, battuto anche nei quartieri periferici della città. Un impegno importante quello dell'amminstrazione che da quando si è insediata è partita all'attacco con l'intento di eliminare l'abusivisimo e l'illegalità, puntando a una maggiore sicurezza dei luoghi.

Comitato Ordine e Sicurezza pubblica

“Oggi ho chiesto al Prefetto ancora più durezza nei confronti di chi disturba i residenti dei quartieri di Santa Lucia e Golosine - ha affermato il sindaco Federico Sboarina -. Ho trovato, come sempre, grande collaborazione e mi ha assicurato che già nel Comitato Ordine e Sicurezza pubblica di domani si affronterà la questione della tolleranza zero. Dopo tutti gli interventi fatti in via Del Carretto e molti altri controlli a Verona sud, non esiste che il lavoro fatto fin qui di presidio del territorio venga messo in secondo piano da qualche episodio isolato. Serve il pugno di ferro e sono sicuro che con le Forze dell’Ordine si procederà in maniera sistematica, come sempre. Faremo verifiche congiunte sull’idoneità delle attività e dei residenti di certe aree a rischio. La nostra attività di sicurezza è continua per riappropriarci della città. Nell’ultimo mese e mezzo gli interventi sono stati massicci: oltre 10 arresti, la scorsa settimana, sui bastioni; oltre 130 attività etniche commerciali verificate, con sanzioni per quelle risultate non in regola”.

 

Un quartiere storico da "riordinare"

 

“Golosine e Santa Lucia sono quartieri molto belli che, purtroppo, negli anni sono stati oggetto di un particolare concentrazione di extracomunitari - ha precisato l'assessore alla sicurezza Daniele Polato -. Molti di loro sono stati accolti e si sono integrati all’interno del quartiere, altri disturbano e creano problemi. È un peccato che un quartiere importante e storico come questo venga dipinto come degradato e pericoloso, quando invece sono molti i veronesi, e non solo, che ci abitano. Non meritano certo di essere denigrati a causa di alcuni soggetti che la notte disturbano. Proprio per questo interverremo con grande determinazione. Agiremo anche nei confronti di quei proprietari di immobili, che affittano i propri immobili ad extracomunitari e non, qualcuno addirittura senza documento ed abusivamente, al solo scopo di realizzare il massimo profitto. Per esempio, abbiamo verificato l’esistenza di insediamenti di sei o otto persone all'interno di abitazioni di 40 metri quadrati, in cui dovrebbero starci solo due persone. Abbiamo già fatto interventi nella zona sud della città: sono stati denunciati quei proprietari italiani che avevano affittato la loro attività commerciale ad extracomunitari, alcuni addirittura pregiudicati. Ringraziamo i tanti cittadini che ci segnalano le situazioni più difficili. È importante ribadire che la 4° Circoscrizione e i quartieri di Santa Lucia e Golosine sono assolutamente sicuri”.