Sigilli al bar Cristallo in vicolo San Luca

Il locale era ritrovo di cittadini dediti ad attività illecite e abuso di alcool

Sigilli al bar Cristallo in vicolo San Luca
Verona Città, 06 Giugno 2019 ore 13:52

Posti questa mattina i sigilli al bar Cristallo. Il locale era ritrovo di cittadini dediti ad attività illecite e abuso di alcool

Sigilli al bar Cristallo in vicolo San Luca

Nella mattina di oggi, la Polizia di Stato, a conclusione di specifiche indagini, ha apposto i sigilli al “Bar Cristallo” di Vicolo Volto San Luca n. 23, il cui titolare è un cittadino cinese di 53 anni.

Ritrovo per attività illecite

I frequenti controlli da parte degli agenti della Questura di Verona hanno evidenziato come, nel tempo, il negozio fosse divenuto un abituale ritrovo sia di cittadini dediti ad attività illecite di vario genere e più volte segnalati per schiamazzi e disturbo della quiete pubblica che, soprattutto, di persone dedite al consumo ed abuso di alcool, normalmente somministrato dal titolare anche a persone manifestamente ubriache ed a minori di età.

Bar chiuso per 15 giorni

I disordini accertati dai poliziotti, potenzialmente pericolosi per l’ordine e la sicurezza pubblica, hanno indotto il Questore di Verona, dottoressa Ivana Petricca, in qualità di Autorità Provinciale di Pubblica Sicurezza, a disporre la sospensione della licenza e l’apposizione dei sigilli nel locale per 15 giorni. L’attività degli uomini della Divisione P.A.S.I., delle Volanti e della Polizia Scientifica, si è conclusa alle 10.00 di questa mattina con la notifica del provvedimento, ai sensi dell’art. 100 del T.U.L.P.S, che prevede la possibilità per il Questore di disporre la sospensione della licenza degli esercizi di abituale ritrovo di persone pregiudicate o che, comunque, costituiscano un pericolo per l’ordine pubblico o per la sicurezza dei cittadini.

Seguici sui nostri canali