Cronaca

Sindaco di Casale di Scodosia si toglie la vita, il cordoglio dei primi cittadini della Bassa veronese

Il ricordo di Paolo Longhi, presidente del consiglio comunale di Legnago: "Ciao Stefano, eri un grande sindaco".

Sindaco di Casale di Scodosia si toglie la vita, il cordoglio dei primi cittadini della Bassa veronese
Cronaca Legnago e bassa, 21 Settembre 2019 ore 18:01

Dramma a Casale di Scosodia, dove il sindaco del paese è stato trovato privo di vita nella propria abitazione.

Stefano Farinazzo si è tolto a vita questa mattina

Stefano Farinazzo, 48 anni, commercialista, è stato trovato questa mattina, sabato 21 settembre, nel bagno dalla madre. Ancora ignote le cause che lo hanno spinto all'estremo gesto. Farinazzo, al secondo mandato appoggiato da una lista civica vicina alla Lega, lascia due figli.

Il cordoglio dei politici veronesi

Immediata la reazione di sconcerto e il cordoglio da parte di diversi esponenti politici, sia a livello regionale che locale. Farinazzo, infatti, era molto conosciuto anche dagli amministratori veronesi della Bassa. Tra i primi a far sentire la propria vicinanza in questo momento drammatico è stato Paolo Longhi, presidente del consiglio comunale di Legnago, che sulla sua pagina Facebook ha scritto: "Ciao Stefano, voglio ricordare di te il grande dinamismo, l'amore per il prossimo ed in particolare per i tuoi compaesani. Sei stato un grande sindaco e certamente un bravo papà. Che la terra ti sia lieve!".