Soccorso alpino e speleologico, rinnovo della presidenza

Terzo mandato per Rodolfo Selenati e Giovanni Busato. Oltre alla prevenzione anche un progetto scuole tra gli obiettivi.

Soccorso alpino e speleologico, rinnovo della presidenza
Verona Città, 21 Gennaio 2019 ore 08:12
Soccorso alpino e speleologico, rinnovo della presidenza.

L’incontro

Nella mattinata di sabato 19 gennaio  l'assemblea regionale del Soccorso alpino e speleologico Veneto si è riunita per il rinnovo della presidenza dell'associazione per il triennio 2019-2021. I capi e i vicecapi delle 28 Stazioni, nonché i delegati e vicedelegati delle tre Zone, II Dolomiti Bellunesi, XI Prealpi Venete, VI Speleologica, hanno proceduto alla votazione.

Terzo mandato

Confermati per il terzo mandato il presidente Rodolfo Selenati e il vicepresidente Giovanni Busato.

Prevenzione e progetto scuole

“Proseguiremo in questo triennio con gli obiettivi perseguiti fino ad ora puntando alla centralita del nostro Servizio regionale - sottolineano Selenati e Busato - tra le priorità, la prevenzione, con un progetto da estendere alle scuole, la formazione continua e aggiornata di tutti i tecnici, per alzare ulteriormente il livello, il consolidamento dei rapporti con gli enti con cui collaboriamo. A seguito del recente intervento in aiuto delle popolazioni colpite dal maltempo, intendiamo inoltre assicurare ai nostri volontari dispositivi, attrezzature e competenze adeguate alle emergenze di Protezione civile in cui si trovano ad operare".