Soldati e cittadini correranno insieme all’alba a Verona

Partenza alle 5.30 in Piazza Bra, l’arrivo è previsto prima delle 7 all’Arsenale.

Soldati e cittadini correranno insieme all’alba a Verona
Verona Città, 04 Settembre 2019 ore 16:25

Soldati e cittadini correranno insieme all’alba a Verona.

Soldati e cittadini correranno insieme all’alba

Correre al mattino presto è un’abitudine che accomuna molti runner ma farlo in compagnia dell’esercito è invece un’occasione più unica che rara. Per chi volesse sfidare la preparazione tecnica dei soldati del Comfoter di Supporto, l’appuntamento è per venerdì 6 settembre in piazza Bra, dove alle 5.30 in punto sarà dato il via al primo allenamento militare aperto a tutta la cittadinanza. Si chiama “Verona corre con l’esercito” l’iniziativa promossa dal Comando Forze Operative Terrestri di Supporto di Verona, che porterà in strada all’alba oltre un centinaio di soldati e altrettanti ‘runners civili’. L’obiettivo, che si svolgerà in contemporanea in 27 città italiane, da Bolzano a Palermo, è quello di consolidare i rapporti tra l’istituzione militare e la comunità civile veronese, con un nuovo evento in cui l’esercito entra a contatto con i cittadini. Dopo gli allenamenti sui bastioni e gli incontri con le scuole sul tricolore e l’inno nazionale, ora è la volta dell’attività fisica.

Due percorsi disponibili

Due i percorsi possibili, studiati insieme all’associazione Straverona, di 5 e 10 km, che i partecipanti potranno percorrere secondo la propria preparazione. La partenza da piazza Bra avverrà infatti a gruppi, suddivisi per capacità ma anche per disciplina, visto che vi è la possibilità di raggiungere il traguardo anche in sella ad una bicicletta oppure seguendo un ulteriore percorso di “Nordic Walking”. L’arrivo è previsto prima delle 7 all’Arsenale, dove sarà allestito un punto ristoro con una piccola colazione. La gara è stata presentata oggi dall’assessore allo Sport Filippo Rando insieme al Comandante del Comfoter di Supporto Giuseppenicola Tota. Presenti anche il Comandante della Caserma Dalla Bona Paolo Bergamini e il presidente dell’associazione Straverona Gianni Gobbi. “Un’occasione unica per allenarsi con i soldati dell’esercito – ha detto Rando – in una cornice, alle prime ore del mattino, che non intralcia con il traffico cittadino e garantisce maggiore sicurezza per tutti. Ringrazio il comandante Tota per l’idea originale, che dimostra ancora una volta la volontà del Comfoter di Supporto di partecipare alla vita cittadina”. “Un modo per ringraziare i cittadini che ci supportano e ci sopportano – ha detto il Comandante Tota – e renderli partecipi di una delle attività che ci contraddistingue ma che può essere condivisa fuori dalle caserme. Un appuntamento che si terrà in tutta Italia e che non è escluso si possa riproporre. Nei prossimi giorni riprenderanno anche gli allenamenti sui bastioni, dopo la pausa estiva, un’iniziativa realizzata in accordo con il Comune e che ha trovato ampio consenso tra i cittadini”.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità