Sona, West Verona Rugby Union pronta per una nuova stagione ricca di successi

Presentate le due rose della Prima Squadra e delle Cadetta.

Sona, West Verona Rugby Union pronta per una nuova stagione ricca di successi
Villafranca, 22 Ottobre 2018 ore 14:04

Sono state presentate sabato scorso, 20 ottobre, all’interno dell’impianto sportivo Aldo Moro di Via San Quirico a Sona (VR), le due rose della Prima Squadra e delle Cadetta del West Verona Rugby Union, militanti rispettivamente nel campionato di serie C1 e C2.

Ben 16 under 22 in rosa

“I due team possono contare quest’anno su uno staff decisamente più strutturato e ben definito”, spiega il direttore sportivo Stefano Marrella, “Inoltre, le due formazioni si arricchiscono di nuovi giovanissimi giocatori in uscita dalla franchigia territoriale under 18 Valpolicella West Verona. In rosa abbiamo oggi ben 16 giocatori under 22, questo significa che per i ragazzi c’è una reale possibilità di crescita, attraverso una filiera che parte dal minirugby, passando per le giovanili fino alle seniores e magari arrivando alla serie A.”.

I coach

Al timone della Prima Squadra, dopo l’ottimo lavoro svolto nella scorsa stagione sportiva con il raggiungimento della salvezza, troviamo nuovamente coach Francesco Brolis che ancora una volta sottolinea l’attaccamento alla società di Sona: “Prima vedevo da fuori questo club e già ne percepivo la magia. Mi sento davvero a casa qui”. Cambia invece la figura del capitano: dopo vari anni al comando, Giorgio Bonato cede la fascia ad Andrea Rizzo. Head coach della Cadetta è invece Silvano Spacca Zampini, al suo primo anno nel West Verona Rugby Union. Capitano in campo, dopo il saluto di Massimo Forigo che da questa stagione entra a far parte degli Old, è l’esperto Massimo Ceriani. A fianco dei due coach, durante gli allenamenti, presenti ancora Eugenio Trecate e Nicola D’Antuono, rispettivamente allenatori dei tre quarti e di mischia. Si aggiunge inoltre il giovane Gabriele Maggi, da quest’anno preparatore atletico oltre che giocatore.

Le giovanili e il minirugby

Per il West Verona Rugby Union il settore seniores non è di certo l’unico in espansione. Il Club, giunto quest’anno alla sua 15esima stagione sportiva, oggi vanta oltre 200 tesserati e continua ad ampliare il suo bacino di riferimento, dividendosi tra i comuni di Sona, Sommacampagna, Villafranca di Verona, Vigasio e Bussolengo. Numeri sempre in crescita anche nel minirugby, specialmente nell’under 8 che durante i concentramenti schiera puntualmente due formazioni in campo. Non dimentichiamo le giovanili, che ogni anno regalano grandi soddisfazioni, come la premiazione dell’under 14 lo scorso anno da parte dell’amministrazione comunale di Sona.

In tanti alla presentazione

“Tutto questo non sarebbe mai stato realizzabile senza l’aiuto e il supporto di varie persone, dagli accompagnatori, ai genitori a chiunque si impegni ogni giorno per la crescita del nostro club”, sottolinea il Presidente Mario Ramundo, “A tutti loro va il mio ringraziamento più grande. Sappiamo di avere ancora molta strada da fare, ma siamo un gruppo affiatato, una vera famiglia unita che continuerà a lavorare sodo per regalare altri sogni ai nostri ragazzi e per raggiungere nuovi traguardi. Alla presentazione, oltre che i team seniores, il direttivo, minirugby e vari accompagnatori e simpatizzanti, hanno partecipato anche il sindaco di Sona Gianluigi Mazzi, l’assessore allo sport di Sona Gianfranco Dalla Valentina, l’Assessore allo sport di Villafranca Luca Zamperini e il Consigliere provinciale con delega allo sport e istruzione David Di Michele.