Cronaca

Sospesa l'attività di Night Festival, somministrano alcol a minori

Sospesa l'attività di Night Festival, somministrano alcol a minori
Cronaca Garda, 03 Agosto 2018 ore 18:47

Guai per il Night Festival, una delle attività della società Canevaworld Resort srl. Contestato un illecito a una dipendente che ha somministrato bevande alcoliche a ragazzi di età compresa tra i 16 e i 18 anni. Contestata anche la recidività dell'amministrazione della società in questo tipo di illeciti.

 

La sospensione

Incroci del destino in un caldo venerdì di agosto. Oggi, 3 agosto, nel giorno della cordata solidale per il ragazzo olandese deceduto, Koen van Keulen, gli agenti della locale polizia di Lazise hanno notificato e dato atto all'ordinanza che impone la sospensione dell'attività per i prossimi quindici giorni del Night Festival, dove Koen ha vissuto le ultime ore della sua vita, prima del tragico incidente.

La motivazione

A una dipendente di Caneva Resort srl che lavora al Night Festival è stato contestato l'illecito amministrativo da parte dei carabinieri di Lazise per aver "somministrato alcolici a persona di età compresa tra i 16 ed i 18" nel pubblico esercizio che si trova in via Fossalta.

Recidività

Nei verbali e accertamenti della locale lacisiense e dei carabinieri, però, emerge un'altra verità: la recidività a questo tipo di illecito. Lo stesso è stato già contestato in almeno altre due date: 30 luglio 2015 e 3 agosto 2017 per le quali il legale rappresentante della società è stato già coinvolto in analoghe infrazioni accertate e denunciato all'Autorità Giudiziaria per la violaizone del codice penale 689 per la somministrazione di alcolici a minori di 16 anni.