Cronaca
Verona

Stazione Porta Vescovo, alla vista degli agenti getta la ketamina a terra: 21enne arrestato

Il giovane è stato notato all’ingresso della stazione ferroviaria di Porta Vescovo intorno alle 18.00 dagli agenti delle Volanti nel corso del normale servizio di controllo del territorio.

Stazione Porta Vescovo, alla vista degli agenti getta la ketamina a terra: 21enne arrestato
Cronaca Verona Città, 04 Agosto 2022 ore 15:26

Continua incessante l’attività di repressione del fenomeno di spaccio di droga in città da parte degli agenti delle Volanti della Questura di Verona che ieri sera hanno arrestato un 21enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Cerca di disfarsi della ketamina

Il giovane è stato notato all’ingresso della stazione ferroviaria di Porta Vescovo intorno alle 18.00 dagli agenti delle Volanti nel corso del normale servizio di controllo del territorio.

Alla vista dei poliziotti, il 21enne ha cercato, invano, di allontanarsi e di disfarsi di un piccolo sacchetto che aveva con sé, gettandolo a terra. Prontamente recuperato, al suo interno gli operatori hanno rinvenuto un involucro in cellophane contenente sostanza stupefacente che, sottoposta a Narcotest da parte del personale del Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica, ha dato esito positivo per la ketamina.

Al termine degli accertamenti, estesi anche all’abitazione del giovane, il 21enne – già noto alle forze dell’ordine – è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. La droga – 35 grammi di ketamina – è stata sequestrata, insieme alla somma di 1195 euro in contanti rinvenuta all’interno di un marsupio nella sua camera da letto, ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Questa mattina, all’esito del rito direttissimo, il giudice ha convalidato l’arresto e disposto nei confronti del giovane la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter