Cronaca
Verona

Studentessa e nonna tedesche derubate: la Polizia Locale ritrova e restituisce i loro beni

Rintracciata dal comandante della Polizia locale Luigi Altamura, la giovane è arrivata questa mattina in città direttamente da Berlino.

Studentessa e nonna tedesche derubate: la Polizia Locale ritrova e restituisce i loro beni
Cronaca Verona Città, 03 Settembre 2021 ore 14:52

La Polizia locale ha recuperato ieri, durante i controlli rafforzato in zona Stazione, la refurtiva rubata qualche settimana fa ad una studentessa tedesca di Berlino mentre era in vacanza in Italia insieme alla nonna.

Studentessa e nonna tedesche derubate

All'interno di uno zaino, nascosto tra i giardini vicino alla Stazione di Porta Nuova, gli agenti hanno recuperato i documenti della ragazza, un personal computer, un tablet, due macchine fotografiche, gioielli, denaro ed altro materiale.

Rintracciata dal comandante della Polizia locale Luigi Altamura, la giovane è arrivata questa mattina in città direttamente da Berlino, presentandosi al Comando di via Del Pontiere insieme alla nonna. Proprio qui, tra la commozione e le parole di ringraziamento della ragazza tedesca, è avvenuta la consegna della refurtiva e la restituzione di tutti gli oggetti

L'operazione è il frutto del potenziamento dei controlli da parte della Polizia locale nel piazzale della Stazione, dove nell'ultimo mese la presenza degli agenti è garantita quotidianamente, anche in previsione dell'imminente avvio dell'anno scolastico.

“Il controllo del territorio porta anche a questi risultati – ha sottolineato l’assessore alla Sicurezza Marco Padovani -. Per la città è occasione di orgoglio, la ragazza tedesca e la nonna porteranno con loro il ricordo di una Polizia locale attenta alle esigenze di cittadini e turisti".