A Lazise

Tenta di rubare due biciclette ma viene visto da un passante, che chiama i Carabinieri

Arrivati al parco, gli agenti hanno bloccato il 41enne. Quanto alle due biciclette, dal valore complessivo di 7 mila euro, venivano restituite al legittimo proprietario, il quale ha subito sporto denuncia per il tentato furto

Tenta di rubare due biciclette ma viene visto da un passante, che chiama i Carabinieri
Pubblicato:
Aggiornato:

Nel pomeriggio di ieri, venerdì 21 giugno 2024, i Carabinieri di Lazise hanno arrestato un uomo, mentre cercava di rubare due biciclette ancorate a una rastrelliera di un parco giochi. (in copertina: immagine di repertorio).

Tentato furto all'interno di un parco giochi

Nell'ambito dei controlli sul territorio svolti dall'Arma veronese, nel pomeriggio di ieri, 21 giugno, i Carabinieri di Lazise hanno arrestato un 41enne italiano, già noto alle forze dell'ordine, per furto aggravato e possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli.

Su segnalazione di un cittadino, l'uomo era stato visto armeggiare su delle biciclette, parcheggiate in una rastrelliera all'interno di un parco giochi del centro di Lazise. Dato il comportamento sospetto del 41enne, il cittadino ha pensato di chiamare i Carabinieri, arrivati immediatamente sul posto.

Colto in flagrante

Arrivati al parco giochi, gli agenti hanno bloccato il 41enne. Quanto alle due biciclette, dal valore complessivo di 7 mila euro, venivano restituite al legittimo proprietario, il quale ha subito sporto denuncia per il tentato furto

In seguito alle formalità di rito, l'uomo è stato arrestato in arresto in flagranza di reato per tentato furto aggravato, per poi essere trattenuto presso le camere di sicurezza dei Carabinieri di Peschiera del Garda, a disposizione della Procura.

Questa mattina, 22 giugno, su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, il 41enne è stato portato in Tribunale a Verona, dove è stato convalidato l'arresto, disposta la misura cautelare dell'obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria, e rinviata l'udienza a settembre 2024.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali