Verona

Tenta il furto al Prix ma viene fermato dalla responsabile, a suo carico già 5 denunce

Era finito in manette anche lo scorso febbraio.

Tenta il furto al Prix ma viene fermato dalla responsabile, a suo carico già 5 denunce
Verona Città, 19 Giugno 2020 ore 15:25

Non era nuovo alle forze dell’ordine.

Aveva con sé 9 bottiglie

Nella serata di ieri, giovedì 19 giugno 2020 alle 19.30, gli agenti delle Volanti hanno arrestato un 32enne per per tentato furto ai danni di un Discount di generi alimentari. Nello specifico, al loro arrivo i poliziotti sono stati accolti dalla responsabile del Prix di Via Malfer che gli “consegnato” l’uomo, un 32enne, di nazionalità pakistana che, poco prima, era stato fermato all’uscita, con ben 9 bottiglie di superalcolici infilate tra i vestiti.

Trovati anche altri generi alimentari tra gli abiti

La perquisizione personale effettuata dai poliziotti intervenuti ha consentito, poi, di rinvenire altri generi alimentari nascosti nella tasca della giacca indossata dall’uomo, anch’essi sottratti, per sua stessa ammissione, dagli scaffali del medesimo supermercato. Il cittadino straniero, già denunciato per ben 5 volte nell’arco di quest’anno per reati analoghi e finito in manette anche lo scorso febbraio per furto, è stato arrestato, questa volta, con l’accusa di tentato furto. L’uomo, senza fissa dimora, è stato trattenuto presso la Questura fino a questa mattina, venerdì 19 giugno 2020 quando il giudice, dopo la convalida, l’ha condannato a 1 mese e 10 giorni di reclusione e ha disposto la sospensione della pena. Il 32enne, inoltre, è stato segnalato all’Ufficio Immigrazione della Questura in quanto non in regola con la normativa che disciplina il soggiorno degli stranieri sul territorio nazionale.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità