Cronaca

Tentano un furto al bar ma il barista dormiva al suo interno e allerta il 112

Dall'esercizio commerciale era stato rubato l'intero incasso della giornata.

Tentano un furto al bar ma il barista dormiva al suo interno e allerta il 112
Cronaca Legnago e bassa, 21 Novembre 2019 ore 17:35

Tentano un furto al bar ma il barista dormiva al suo interno e allerta il 112.

Tentano un furto al bar ma il barista dormiva al suo interno e allerta il 112

Alle prime luci della mattina di mercoledì 20 novembre 2019, i Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile di Villafranca di Verona hanno arrestato tre cittadini di origine romena (B.C. classe ’00; B.F. classe '01; D.P. classe '99 ), poiché responsabili del reato di tentato furto aggravato. Il giorno precedente i militari dell'Arma avevano ricevuto una denuncia per il furto subito (durante l'arco orario notturno) da parte del proprietario del bar "Stazione", sito a Isola della Scala in viale Ungheria: dall'esercizio commerciale era infatti stato asportato l'intero incasso della giornata (200 euro), oltre ad una slot machines (con il denaro ivi contenuto) e circa 50 bottiglie di liquore. Per questa ragione il proprietario del bar aveva deciso di dormire all'interno del locale: proprio nella notte di ieri, intorno alle 4, quando si è accorto che qualcuno aveva nuovamente forzato la porta d'ingresso, ha allertato il 112.

L'intervento

Le pattuglie dei Carabinieri sono prontamente intervenute, bloccando i tre soggetti che stavano tentando di forzare la cassa del bar. Addosso a loro, all'esito della perquisizione personale, sono stati rinvenuti anche numerosi arnesi da scasso. Ieri mattina è avvenuto il rito direttisimo di fronte all'A.G. veronese, al termine del quale è stato convalidato l'arresto operato dai Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile di Villafranca di Verona: ai tre soggetti è stata poi comminata la pena dell'obbligo di firma due volte al giorno presso la polizia giudiziaria.