Cronaca

Tentato furto in hotel a Verona

Arrestato un marocchino di 31 anni: stava rovistando in reception.

Tentato furto in hotel a Verona
Cronaca Verona Città, 19 Marzo 2018 ore 15:55

Tentato furto in hotel a Verona. Arrestato un marocchino di 31 anni: stava rovistando in reception.

Tentato furto in hotel a Verona

Nella notte tra domenica 18 e lunedì 19 marzo, alle 5 circa, la Sala operativa della Questura riceveva una segnalazione dal portiere del Novo Hotel Rossi, circa la presenza di un soggetto all’interno della struttura ricettiva.

La dinamica

Nello specifico, il richiedente, indaffarato nella preparazione dei tavoli per la colazione, udiva un rumore provenire dalla sala antistante la reception. Precipitatosi sul posto, sorprendeva un soggetto intento a rovistare nel suo portafogli e ad asportare ciò che vi era contenuto. La Polizia, prontamente intervenuta sul posto, contattava il segnalante, il quale riferiva l’accaduto, aggiungendo altresì che il malvivente si sarebbe introdotto con destrezza all’interno dell’Hotel in questione, approfittando dell’uscita di un cliente.

L'arresto

Gli agenti procedevano a trarre in arresto il soggetto che tentava di giustificare in maniera confusa ed inverosimile la propria presenza all’interno della struttura ricettiva. Il giovane marocchino di 31 anni, identificato per NOUBAOUI Mohamed, era già destinatario della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e della misura di prevenzione dell’avviso orale emesso dal Questore di Verona. Nella mattinata odierna il giudice, a seguito dell’udienza con rito direttissimo, ha disposto la misura cautelare dell’obbligo di firma giornaliero.