Cronaca
Legnago

Tossicodipendente aveva con sé un grosso coltello, panico all'ospedale di Legnago

L'uomo, un 48enne già conosciuto alle forze dell’ordine, era in preda a una crisi psicotica.

Tossicodipendente aveva con sé un grosso coltello, panico all'ospedale di Legnago
Cronaca Legnago e bassa, 11 Settembre 2021 ore 11:08

Sono stati attimi concitati quelli vissuti lunedì scorso presso il reparto psichiatria dell’Ospedale di Legnago e che hanno visto protagonisti, tra gli altri, i carabinieri della locale compagnia.

Tossicodipendente con un grosso coltello

Nel pomeriggio, infatti, in seguito al ricovero di un tossicodipendente in preda ad una crisi psicotica, i sanitari si erano accorti che l’uomo, un 48enne già conosciuto alle forze dell’ordine, aveva con sé un grosso coltello. L’intervento rapido dei militari del NOR, quindi, ha consentito di rinvenire e sequestrare, sulla persona del paziente, un coltello cromato della lunghezza di 15 centimetri.

Trovata della cocaina

Nella stessa circostanza i militari, in conseguenza della perquisizione, hanno trovato anche una bustina di cellophane contenete una dose di cocaina. Per questi motivi, l’uomo è stato deferito alla Procura della Repubblica per il reato di detenzione illegale di armi mentre sarà segnalato alla locale Prefettura per il possesso dello stupefacente.