Inutili i soccorsi

Tragedia a Riccione: veronese muore mentre nuota con la moglie

Una volta portato a riva, il bagnino ha praticato il massaggio cardiaco fino all’arrivo dei soccorritori del Suem 118 che, purtroppo, non hanno potuto che constatarne il decesso.

Tragedia a Riccione: veronese muore mentre nuota con la moglie
Cronaca Verona Città, 29 Giugno 2021 ore 17:34

Quella che doveva essere una bella giornata al mare, si è trasformata in una vera tragedia. Un uomo di 79 anni è morto in seguito a un malore improvviso.

Tragedia a Riccione

Sorrisi, gioia e la voglia di rilassarsi. Marito e moglie veronesi si trovavano oggi, martedì 29 giugno 2021 a Riccione per una vacanza. Una giornata molto calda e perfetta per una nuotata nel mare, tant'è che entrambi avevano deciso di nuotare a pochi metri dalla riva all’altezza del Bagno 119.

Erano circa le 10 quando la moglie aveva notato che il marito aveva iniziato a nuotare molto lentamente fino a quando ha iniziato a inabissarsi senza più riemergere. Spaventata la moglie ha chiesto aiuto.

Inutili i soccorsi

Il bagnino si è precipitato in mare e ha riportato subito a galla il 79enne. Una volta portato a riva, il bagnino ha praticato il massaggio cardiaco fino all’arrivo dei soccorritori del Suem 118 che, purtroppo, non hanno potuto che constatarne il decesso.
L’uomo, a cui in passato era stato impiantato un pacemaker, potrebbe aver avuto un malore improvviso.