Cronaca
Linea 144

Tragedia sfiorata a Bovolone: giovane prende in mano il volante e indirizza il bus sul marciapiede

L’autista ha immediatamente frenato scongiurando il peggio.

Tragedia sfiorata a Bovolone: giovane prende in mano il volante e indirizza il bus sul marciapiede
Cronaca Legnago e bassa, 04 Aprile 2022 ore 12:15

Proseguono gli episodi si aggressioni ai danni degli autisti degli autobus sulla linea 144.

Tragedia sfiorata a Bovolone

Quello che doveva essere un pomeriggio tranquillo poteva trasformarsi in una tragedia. Sabato 2 aprile 2022 un autista della linea 144 Verona-Legnago, è stato preso di mira da un giovane. Nel tardo pomeriggio all’altezza di Bovolone, l’autista ha fatto salire i passeggeri tra cui tre giovani di cui solo uno ha timbrato il biglietto mentre gli si sono seduti ma erano sprovvisti sia di biglietto o abbonamento.

L’autista riprende la corsa ma senza far salire il fratello di uno dei due che erano sprovvisti del biglietto. Immediata l’ira del giovane che si è diretto verso l’autista e, dopo aver spostato velocemente la tendina trasparente ha preso in mano il volante e l’ha diretto verso il marciapiede. L’autista ha immediatamente frenato scongiurando il peggio. Il giovane di tutta risposta ha sputato sulla fronte dell’autista ed è sceso scappando assieme a un amico.

L’autista ha immediatamente chiamato il 112 e ha descritto la fisionomia del ragazzo raccontando quanto accaduto, poi ha proseguito la sua corsa fino a Legnago.

LEGGI ANCHE:

Ubriachi minacciano il controllore sul bus, Atv: “Da oggi tolleranza zero contro le gang di sbandati”

Troppi episodi di aggressioni

Solo la scorsa settimana era stata espressa tolleranza zero da parte di ATV contro le gang di giovani sbandati che viaggiano abusivamente sulle corse serali dei bus, creando disturbo e una percezione di insicurezza per gli altri passeggeri.

Si sono infatti intensificati con preoccupante frequenza nelle ultime settimane le segnalazioni e gli interventi del personale ATV chiamato a fronteggiare episodi che vedono gruppi di giovani, spesso ubriachi o comunque in stato di grave alterazione, dare luogo a situazioni di tensione a bordo dei bus dove viaggiano senza biglietto.

Sono soprattutto le ultime corse della sera delle linee in partenza da Verona verso la Pianura e l’Est della provincia ad essere frequentate da teppisti che viaggiano in branco infastidendo gli altri viaggiatori con atteggiamenti aggressivi e provocatori, come aveva puntualizzato il direttore generale di ATV, Stefano Zaninelli:

"La situazione creata a bordo dei bus da questi facinorosi sta diventando insostenibile, come dimostra l’ultimo episodio che risale alla sera di sabato 26 marzo 2022: sulla corsa delle 20.05 della linea 144 diretta a Legnago, un gruppo di extracomunitari, tutti senza biglietto e in stato di evidente ubriachezza è arrivato a minacciare esplicitamente i nostri controllori che chiedevano loro il titolo di viaggio. Ma sono purtroppo ormai frequenti anche le risse, che talvolta hanno causato ferimenti tra i contendenti. La misura ormai è colma, e abbiamo quindi deciso di intervenire con fermezza prima che la situazione possa degenerare e sfuggire di mano, facendo accadere qualcosa di più grave”.

Seguici sui nostri canali