Verona

Traguardi sul Filobus: “Tre mesi per illustrare al consiglio comunale una strategia per non buttare soldi”

La viabilità va preparata per limitare al minimo i disagi.

Traguardi sul Filobus: “Tre mesi per illustrare al consiglio comunale una strategia per non buttare soldi”
Verona Città, 31 Luglio 2020 ore 17:34

E’ necessario completare i cantieri.

Tre mesi di tempo

Si torna a parlare del progetto del Filobus dopo la seduta del consiglio comunale di ieri che ha approvato la mozione di Bertucco. Tommaso Ferrari, consigliere comunale di Traguardi, ha affermato:

“Dopo il voto di ieri del consiglio comunale, sindaco, giunta e Amt hanno tre mesi per rendere conto della strategia per recuperare i resti del disastroso progetto filobus e, ci auguriamo, individuare un’alternativa che utilizzi i fondi a disposizione per opere innovative e migliorative, lavoriamo subito per un piano del traffico che tenga conto della situazione di settembre, con le scuole riaperte e le attività lavorative ripartite”.

Limitare i disagi

Giacomo Cona, segretario di Traguardi ha proseguito:

“I cantieri devono essere completati, dove sono ancora in corso, e la viabilità va preparata per limitare al minimo i disagi, dopo tre anni di lavori inutili e soldi buttati, ora il Comune ha il dovere non solo di individuare un’alternativa, ma anche di garantire ai cittadini che non dovranno subire inutilmente altri fastidiosi blocchi del traffico o lavori”.

Responsabilità da dividere tra le due amministrazioni

Ferrari ha concluso:

“Anche ieri, inoltre, si è ripetuta la ormai abituale diatriba tra Lega e Sindaco che ci mostra quanto la maggioranza sia completamente divisa su un tema di importanza cruciale per la nostra città. Un rimpallo di accuse dove l’obiettivo sembra sempre quello di evitare di assumersi le dovute responsabilità per la gestione disastrosa di un’opera che è stata spacciata come il futuro, ma non ha portato altro che costi, disagi e malcontento. Una responsabilità che, peraltro, va ripartita tra la maggioranza attuale e le precedenti a guida Tosi. A sindaco e maggioranza rammentiamo dunque il loro improrogabile dovere di trovare una soluzione alla vicenda filobus, ribadendo la nostra disponibilità a proporre idee ed alternative ed a collaborare, cosa che stiamo continuando a fare. Siamo però certi che i veronesi non dimenticheranno chi ha voluto e progettato il filobus e chi ha provato, con risultati disastrosi, a realizzarlo”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità