Cronaca
Arresto

Tre furti messi a segno a Mantova, fermati a Verona

Nello stesso giorno avevano anche rubato uno smartphone a un uomo che soccorreza un utente.

Tre furti messi a segno a Mantova, fermati a Verona
Cronaca Verona Città, 04 Febbraio 2020 ore 15:21

Tre furti messi a segno a Mantova, fermati a Verona.

Tre furti messi a segno a Mantova, fermati a Verona

Nella serata di ieri, lunedì 3 febbraio 2020, un'Alfa 147 di colore nero, sfuggita ad un controllo della Polizia Locale di Roverbella (MN), comune al confine tra le province di Mantova e Verona, è stata intercettata e bloccata in Nogarole Rocca (VR) dai militari della Compagnia di Villafranca di Verona, ai quali era stata segnalata in uso a sospetti autori di furti su autovettura.

L'identificazione

I militari dopo aver identificato gli occupanti, due trentenni e una ragazza ventenne, tutti residenti nel mantovano e con precedenti per reati contro il patrimonio, hanno proceduto alla perquisizione del veicolo, rinvenendo uno Smartphone rubato nel medesimo pomeriggio sulla tangenziale di Mantova dall'abitacolo dell'autocarro di un gommista di Bigarello (MN) intento a soccorrere un utente della strada rimasto in panne. I tre sono stati inoltre riconosciuti quali autori di un furto su autovettura avvenuto, poco prima del controllo, in Bigarello, dal cui abitacolo, dopo avere infranto un finestrino, avevano sottratto la borsa della proprietaria. I tre sono stati denunciati in stato di libertà per ricettazione e furto in concorso alle Procure di Verona e Mantova.

Torna alla home