"Troppi b&b e affittacamere irregolari nel veronese"

Il preseidente di Confcommercio Verona, Paolo Arena, ha tuonato contro tutte quelle attività irregolari che drenano risorse economiche a tutto il settore

"Troppi b&b e affittacamere irregolari nel veronese"
Verona Città, 25 Luglio 2018 ore 09:58

"Troppi b&b e affittacamere irregolari nel veronese".

Le parole del presidente di Confcommercio Verona

“Il risultato dei controlli di questi giorni conferma una volta di più quanto andiamo dicendo da tempo, ossia che nel cosiddetto extralberghiero sono ancora molte, troppe, le irregolarità diffuse, con ripercussioni notevoli sia dal punto di vista fiscale, sia dal punto di vista della sicurezza”. E’ il commento del presidente di Confcommercio Verona, Paolo Arena, ai controlli effettuati nei giorni scorsi dalla polizia amministrativa su affittacamere, B&B e locazioni turistiche a Verona e Sommacampagna che ha portato alla segnalazione di numerose violazioni degli obblighi per i gestori di queste attività.

Interventi di polizia, carabinieri e finanza

“Fa piacere questo intervento della polizia amministrativa e sappiamo che anche la Polizia Municipale, i Carabinieri e la Guardia di Finanza sono impegnati sullo stesso fronte, sul quale hanno ottenuto nel recente passato brillanti risultati”, aggiunge Arena.

"Rispetto delle regole"

“Il rispetto delle regole è fondamentale sia per una questione di correttezza nei confronti degli imprenditori delle strutture turistiche regolarmente registrate, sottoposti a norme stringenti e a una fiscalità pesante, sia appunto per una questione di sicurezza in un momento storico delicato come quello che stiamo vivendo: come dice il Primo Dirigente di Polizia Giuseppe Schettino è fondamentale sapere chi è presente sul nostro territorio”.