Cronaca

Truffe, sgominata banda siti scommesse sportive

Settantasette le persone raggirate, anche in Veneto, tra albergatori, ristoratori, pensionati e promotori finanziari

Truffe, sgominata banda siti scommesse sportive
Cronaca 17 Settembre 2017 ore 19:32

Settantasette le persone raggirate, anche in Veneto, tra albergatori, ristoratori, pensionati e promotori finanziari

La guardia di finanza di Trento ha sgominato una banda internazionale di truffatori, che proponevano falsi investimenti su siti di scommesse sportive.

Sequestrati nell'operazione, denominata Goodsense, beni per un controvalore di 2,4 milioni di euro. I finanzieri hanno trovato 77 persone raggirate tra Trentino Alto Adige, Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna: albergatori, ristoratori, commercianti, ingegneri, dipendenti di imprese edili, di impianti di risalita, di enti locali, ma anche estetiste, parrucchieri, idraulici, dipendenti di supermercati, pensionati, promotori finanziari, tutti convinti, in buona fede, di fare un buon affare.

L'ideatore del raggiro, secondo le indagini, è un distinto signore di nazionalità portoghese, conosciuto anche come il "Madoff lusitano", a richiamare il leggendario criminale statunitense degli Anni Trenta, accusato di una delle più grandi frodi internazionali di tutti i tempi.