Tutti contro Regione Veneto che vuole assumere 500 nuovi medici

Il settore fa quadrato, tutti concordi: "Scelta politica incosciente e inaccettabile”.

Tutti contro Regione Veneto che vuole assumere 500 nuovi medici
Est Veronese, 19 Agosto 2019 ore 15:15

“Una scelta politica incosciente e inaccettabile”.

La Anaao, l'associazione medici e dirigenti del sistema sanitario nazionale, non usa mezzi termini quando parla della decisione della Regione Veneto di assumere 500 medici non specializzati, tanto che ha annunciato che impugnerà la relativa delibera e invierà un esposto alla Corte dei Conti.

Tutti contro Regione Veneto

“Nessuno ci ha mai contattato, né ha contattato le facoltà di medicina di Padova e Verona: ci siamo trovati davanti al fatto compiuto”.

Fa eco così l’ordine dei medici chirurghi e odontoiatri del Veneto che chiede un incontro urgente col governatore Zaia per proporre soluzioni alternative, partendo proprio dalle scuole di specializzazione.

Assumere 500 nuovi medici: come?

Sì, ma quali soluzioni possibili? Per esempio l’impiego di specializzandi che abbiano già fatto un percorso formativo magari di qualche anno e che abbiano capacità d'inserimento più rapido in un contesto complesso come potrebbe essere quello dell'emergenza.

Il problema è la "fuga" verso il settore privato

Contraria ad ogni modo anche l'associazione nazionale dei primari ospedalieri secondo cui il problema è la fuga dei medici già formati verso il settore privato dove le condizioni di lavoro sono migliori e gli stipendi più alti. 

Seguici sui nostri canali