Cronaca
San Martino Buon Albergo

Ubriaco picchia la fidanzata e la sorella che era intervenuta per difenderla: 37enne arrestato

I Carabinieri hanno sorpreso l’uomo intento ad aggredire la fidanzata, distesa a terra, mentre cercava di difendersi dai colpi.

Ubriaco picchia la fidanzata e la sorella che era intervenuta per difenderla: 37enne arrestato
Cronaca San Bonifacio, 01 Giugno 2022 ore 11:31

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Verona hanno arrestato in flagranza di reato un trentasettenne, con l’accusa di “lesioni personali aggravate” nei confronti di due donne e di “resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale”.

Ubriaco picchia la fidanzata e la sorella che era intervenuta per difenderla

Su attivazione della centrale operativa, i militari dell’Arma hanno raggiunto un’abitazione sita a San Martino Buon Albergo dove era stata segnalata una lite in atto. Tempestivo è stato l’intervento dei Carabinieri che, giunti immediatamente sul posto, udendo ancora le urla della donna provenire dall’interno, sono riusciti a scavalcare il cancello e ad entrare in casa, evitando così il peggio. Lì infatti l’uomo è stato sorpreso ad aggredire la fidanzata, distesa a terra, mentre cercava di difendersi dai colpi.

Inutile, poco prima, il tentativo della sorella dell’uomo, presente anche lei in casa, di frenarne l’impeto di rabbia. In preda ai fumi dell’alcool e senza motivo, il trentasettenne si è scagliato anche contro di lei, quando è accorsa per prendere le difese della vittima.
Soltanto approfittando di un momento di distrazione, la sorella è riuscita a fuggire, raggiungendo sotto la pioggia un vicino bar, dal quale contattava immediatamente la chiamata al 112.

Entrambe le donne venivano quindi trasportate in ambulanza presso l’Ospedale di San Bonifacio. L’uomo è stato subito bloccato con non poca fatica dai militari, perseverando anche nei loro confronti con una condotta violenta e minacciosa.
Successivamente, l’arrestato è comparso dinanzi al giudice del rito direttissimo, che ha convalidato l’arresto e disposto la misura del divieto di avvicinamento alla persona offesa.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter