Verona

“Una millefoglie per l’ospedale di Borgo Trento”, la gelateria fa beneficenza

L'iniziativa parte dai gestori della gelateria che vogliono aiutare concretamente l'ospedale

“Una millefoglie per l’ospedale di Borgo Trento”, la gelateria fa beneficenza
Verona Città, 01 Aprile 2020 ore 19:10

Mangiare un ottimo dolce artigianale e supportare i medici e l’ospedale di Borgo Trento, perché no?

Quando una millefoglie può fare del bene

E’ un’iniziativa lodevole quella della Gelateria Natù di Verona che ha deciso di mettersi in prima linea assieme ad altre numerose attività, nell’aiutare i medici ed infermieri dell’ospedale di Borgo Trento. La passione di tre fratelli nella creazione del gelato artigianale a regime biologico certificato e deliziose torte, ha dato vita a una millefoglie che racchiude un significato molto importante: aiutare chi sta mettendo a rischio la nostra vita per noi, per contenere il contagio del Coronavirus.

Claudio Cento, uno dei tre fratelli, ha spiegato l’iniziativa:

“Abbiamo deciso di aiutare anche noi l’ospedale di Borgo Trento, abbiamo cercato quale fosse il modo migliore per farlo così, cercando sul web, abbiamo trovato la raccolta fondi in favore di Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona. Il Beneficiario (Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona) ha accettato l’invito inviatogli dal promotore della campagna.  Le somme che sono state donate e che quindi in una prima fase stazionano sulla piattaforma che ospita la raccolta fondi, non saranno scaricate direttamente sul conto corrente personale del promotore, ma saranno indirizzate all’IBAN dell’Azienda Ospedaliera e l’operazione di accredito, per garantire la massima trasparenza, sarà gestita direttamente dell’Ente beneficiario attraverso un proprio incaricato. In questo modo potremo aiutare l’ospedale di Borgo Trento”.

La donazione

I titolari della gelateria hanno quindi deciso di mettere in piedi questa iniziativa per cui, tutti coloro che acquisteranno una torta millefoglie  verrà devoluto il 30% di ogni vendita. Tre porzioni hanno il costo di 10 euro, 6 porzioni hanno il costo di 18 euro mentre 8 porzioni hanno il costo di 24 euro.

Claudio ha inoltre aggiunto:

Devolveremo il 30% del ricavato di tutte le torte vendute. Anche noi come tutte le attività siamo in difficoltà perciò anche questo gesto che per molti potrebbe sembrare di poco contro per noi è molto. Abbiamo il desiderio di aiutare l’ospedale. Coloro che lo desiderano possono contattarci per ordinare la torrta e la consegneremo gratuitamente fino a un raggio di 5 km dalla gelateria, riuscendo a servire la Circoscrizione 2, 6, 7 e 8. Dalle 9 alle 11 effettueremo le consegne, gli ordini si possono fare da adesso al 9 aprile 2020. Saranno otto giorni di tempo, noi facciamo le torte e vorrei aggiungere che il 9 termina la possibilità di effettuare la prenotazione ma le consegne si effettueranno fino all’11 aprile”.

Per effettuare il tuo ordine puoi seguire le modalità presenti in questo link, le medesime per l’acquisto dei gelati.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei