Cronaca

Usano bambini handicappati per rubare, bloccati dai Carabinieri

Una coppia in gita a Gardaland è stata fermata dagli addetti alla sicurezza per i movimenti sospetti nei negozi all’interno del parco di divertimenti

Usano bambini handicappati per rubare, bloccati dai Carabinieri
Cronaca 15 Agosto 2016 ore 17:10

Una coppia in gita a Gardaland è stata fermata dagli addetti alla sicurezza per i movimenti sospetti nei negozi all’interno del parco di divertimenti

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Peschiera del Garda hanno tratto in arresto a Castelnuovo del Garda una coppia di coniugi per furto aggravato.

I due, in gita a Gardaland, sono stati fermati dagli addetti alla sicurezza privata per i loro movimenti sospetti nei negozi all’interno del parco di divertimenti; consegnati e perquisiti dai Carabinieri, sono stati trovati in possesso di numerosi gadget per un valore di circa 300 euro.

La tecnica utilizzata dalla coppia di 34enni provenienti da Verona, prevedeva che il marito utilizzasse i figli per trasportare fuori dai negozi la merce rubata, che veniva nascosta dalla moglie in una grossa borsa: il fatto che per commettere i furti si avvalessero di minori con handicap psichico, non ha evitato l’arresto in flagranza di reato.