Verona

Vaccini anti Covid: si parte oggi con gli over 80enni

In occasione della prima vaccinazione verrà programmato l’appuntamento per la seconda iniezione, necessaria a garantire la protezione.

Vaccini anti Covid: si parte oggi con gli over 80enni
Cronaca Verona Città, 15 Febbraio 2021 ore 10:33

E’ iniziata la vaccinazione anti Covid oggi, lunedì 15 febbraio 2021 con la coorte del 1941.

Vaccini anti Covid

Un giorno importante quello di oggi, lunedì 15 febbraio 2021 con l’inizio delle vaccinazioni anti Covid-19 degli ultraottantenni veronesi partendo, come da indicazioni regionali, dalla coorte del 1941.

Si procederà per l’intera popolazione secondo gli indirizzi del Piano Nazionale Vaccinazioni e in base a questo verranno fornite le dovute indicazioni con la spedizione dei relativi inviti agli interessati.

Tutte le informazioni aggiornate saranno pubblicate sul sito dell’ULSS 9.

Quattro Centri di Vaccinazione Popolare

In provincia di Verona sono circa 7.500 le persone interessate, i Centri di Vaccinazione di Popolazione (CVP) attualmente predisposti in provincia sono quattro:

  • Verona, Fiera di Verona, padiglione 10 (ingresso E)
  • San Bonifacio, Palaferroli
  • Legnago, Ospedale Mater Salutis, ingresso lato Pronto Soccorso
  • Bussolengo, Bocciofila, Strada di San Vittore 1

Somministrazione a Verona

Su appuntamento, in fiera a Verona, già dalle prime ore della giornata si sono alternate decine di persone, che si sono sottoposte al vaccino anti-Covid. In un’area appositamente allestita per la prima fase che interessa la popolazione, dopo l’immunizzazione del personale sanitario e delle Rsa.

Questo primo gruppo riguarda 7.500 veronesi e le chiamate dell’Ulss 9 proseguiranno con i nati nel 1940, salendo con le età anagrafiche rispetto agli ottantenni già chiamati.

All’avvio della campagna vaccinale, erano presenti anche il sindaco Federico Sboarina, il presidente di Veronafiere Maurizio Danese e il direttore sanitario dell’Ulss 9 Denise Signorelli. Il primo cittadino ha affermato:

“Un inizio più che positivo di una giornata che rappresenta la svolta. Ad un anno dall’avvio della pandemia finalmente parte la vaccinazione della popolazione. A cominciare dagli anziani, che sono la categoria più a rischio e che proprio per questo hanno vissuto un lungo periodo di privazioni della vita sociale. E’ importante il segnale che arriva a tutta la città delle persone che si stanno sottoponendo al vaccino, uno snodo indispensabile per sconfiggere il Coronavirus e tornare gradualmente alla normalità. Così come restano fondamentali la responsabilità personale e i comportamenti corretti. Mascherina e distanziamento sono l’arma più efficace per non vanificare il percorso iniziato oggi con la vaccinazione della nostra comunità”.

Danese ha aggiunto:

“Oggi, dopo 120 anni di storia, la Fiera di Verona assolve ancora al suo compito sociale. E dimostra la sua vicinanza alla città, svolgendo un ruolo centrale e rispondendo alle necessità reali del territorio. Parte dai nostri padiglioni la campagna delle vaccinazioni. Un’area attrezzata e perfettamente idonea per accogliere un numero importante di persone, in tutta sicurezza. E per far lavorare al meglio il personale sanitario e i volontari che da oggi in poi si occuperanno di accogliere e vaccinare i veronesi”.

Modalità di somministrazione

Il vaccino anti Covid-19 viene somministrato con due iniezioni eseguite a distanza di almeno 21 giorni l’una dall’altra. Gli utenti che hanno ricevuto la lettera con l’invito alla vaccinazione si devono presentare nella sede e all’orario indicato per la somministrazione della prima dose di vaccino.

In tale occasione verrà programmato l’appuntamento per la seconda iniezione, necessaria a garantire la protezione. Gli interessati dovranno portare con sé la tessera sanitaria e il foglio di anamnesi allegato alla lettera di invito compilato e firmato e indossare la mascherina chirurgica e abiti comodi che permettano di esporre facilmente la parte superiore del braccio per l’esecuzione della vaccinazione.

Percorsi indicati

Per non creare assembramenti sarà possibile accedere alla struttura al massimo 15-20 minuti prima dell’appuntamento, seguendo i percorsi indicati che garantiscono il rigoroso rispetto del distanziamento. All’ingresso, dopo aver verificato la temperatura corporea e igienizzato le mani, gli operatori verificheranno la prenotazione e la corretta compilazione dell’anamnesi, per valutare l’idoneità alla vaccinazione.

Verrà quindi registrata la prestazione sanitaria e prenotato l’appuntamento per la seconda dose. Dopo la somministrazione del vaccino, gli utenti dovranno sostare nell’area di osservazione per un minimo di 15 minuti prima di lasciare il Centro di Vaccinazione.

Giorni di apertura

  • Lunedì 15 febbraio 2021
    Fiera Verona, Legnago
  • Martedì 16 febbraio 2021
    Fiera Verona, Legnago, Bussolengo
  • Mercoledì 17 febbraio 2021
    Fiera Verona, Legnago, Bussolengo, San Bonifacio
  • Giovedì 18 febbraio 2021
    Fiera Verona, Bussolengo, San Bonifacio
  • Venerdì 19 febbraio 2021
    Fiera Verona, Bussolengo, San Bonifacio

Vaccinazione gratuita

La vaccinazione è gratuita e raccomandata. In occasione della prima vaccinazione verrà programmato l’appuntamento per la seconda iniezione, necessaria a garantire la protezione.

Per eventuali informazioni o domande sull’opportunità di effettuare la vaccinazione si consiglia di consultare preventivamente il proprio medico di medicina generale.

12 foto Sfoglia la gallery
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli